dalla Home

Eventi

pubblicato il 29 ottobre 2007

Finali Mondiali 2007

E' qui la Festa!

Finali Mondiali 2007
Galleria fotografica - Finali Mondiali 2007Galleria fotografica - Finali Mondiali 2007
  • Finali Mondiali 2007 - anteprima 1
  • Finali Mondiali 2007 - anteprima 2
  • Finali Mondiali 2007 - anteprima 3
  • Finali Mondiali 2007 - anteprima 4
  • Finali Mondiali 2007 - anteprima 5
  • Finali Mondiali 2007 - anteprima 6

Un mare rosso e in piena di oltre 30 mila tifosi provenienti da tutt'Italia! Non poteva essere altrimenti: le Finali Mondiali 2007, la grande festa organizzata tradizionalmente a chiusura della stagione, quest'anno dovevano celebrare la vittoria del Campionato di Formula 1 più sorprendente della storia Ferrari.
Ecco perché nella giornata di ieri sull'Autodromo del Mugello c'erano tutti: Kimi Raikkonen, Felipe Massa, Luca Badoer, Marc Gené e la squadra Campione del Mondo F1 affiatata come non mai. L'evento ha visto inoltre la presenza del Presidente della Ferrari Luca di Montezemolo, del Vicepresidente Piero Ferrari, dell'Amministratore Delegato Jean Todt e del Direttore Generale Amedeo Felisa.

Per la gioia degli appassionati, in pista sono scese le F430 GT, che hanno portato la Ferrari a vincere nel 2007 la Coppa Costruttori FIA GT2 e ALMS GT2, e la parata dedicata alle auto più rappresentative dei 60 anni di storia della Casa di Maranello, fino ad arrivare alla nuova 430 Scuderia.
L'esibizione è stata aperta dalla FXX guidata da Michael Schumacher (si, c'era anche lui), nel giorno in cui è stato annunciato il prosieguo, per il prossimo biennio, dell'esclusivo "FXX Programme", con l'adozione del nuovo pacchetto evolutivo svelato dai vertici aziendali insieme al sette volte Campione del Mondo.

Il programma agonistico della giornata ha visto disputarsi le ultime competizioni stagionali dei campionati Ferrari. In particolare, la finale mondiale del Ferrari Challenge Trofeo Pirelli, corsa con le F430 Challenge, è stata vinta da Vito Postiglione (Motor/Malucelli), che ha preceduto sul traguardo Niki Cadei (Rossocorsa) e Lorenzo Bontempelli (Rossocorsa). Giorgio Massazza (Rossocorsa) si è invece aggiudicato il "mondialino", riservato ai gentleman driver della Coppa Shell.

A scendere in pista per la seconda serie di prove del fine settimana sono state inoltre le auto iscritte allo Shell Ferrari Historic Challenge, aperto anche alle vetture Maserati d'epoca. Le vittorie, al termine di queste gare, sono state ottenute dalla Ferrari 256 F1/FL (1960) di Tony Smith nella categoria "A" (riservata alle monoposto), dalla Maserati 250 SI (1956) di Marc Devis nella "B" (sport e GT equipaggiate da freni a tamburo) e dalla Ferrari 512 BB LM (1980) di Paul Knapfield nella "C" (vetture con freni a disco).

Autore: Redazione

Tag: Eventi , VIP , auto italiane


Top