dalla Home

Home » Argomenti » Assicurazioni

pubblicato il 22 giugno 2016

Furto e incendio, sarà tutto in 5 pagine

Arriva la semplificazione, con ogni garanzia supplementare riassunta in poche righe

Furto e incendio, sarà tutto in 5 pagine

Dopo il contratto della polizza obbligatoria Rc auto semplificata, arriva la garanzia accessoria (in più rispetto alla Rca) più facile. Ci riferiamo sopratutto al classico: il Furto e incendio. Così che possiate orientarvi più rapidamente, senza perdere la testa fra mille clausole di ardua interpretazione. Questo l’obiettivo dell’Ivass (Istituto di vigilanza sulle assicurazioni), che ha dettato le condizioni contrattuale a tutte le compagnie, le quali adesso (almeno in teoria) dovrebbero adeguarsi alle indicazioni dell’Authority. Il fine ultimo è facilitare il paragone fra due o più garanzie accessorie fornite da altrettante imprese: se i contratti sono omogenei e di immediata comprensione, il confronto tariffario e delle condizioni delle garanzie Furto e incendio sarà una passeggiata. E non una... scalata dell’Everest, come accade oggi.

Trio di clausole

1# Furto. Cosa copre la polizza furto e incendio? Se entrano in azione i ladri, rimborsa la perdita totale o parziale del veicolo compresi i danni derivanti dal furto o dalla rapina, con gli scoperti previsti dal contratto. Offre automatica protezione anche verso i danni subiti dal veicolo assicurato nei casi di: atti vandalici, sul veicolo ritrovato, a seguito di furto o rapina; furto di cose non assicurate lasciate all’interno del veicolo. Invece, a seguito di incendio totale o parziale, di esplosione o di scoppio, il contratto copre i danni subiti dal veicolo assicurato. Sono escluse: le cose trasportate sul veicolo assicurato; i danni provocati ai terzi oltre il limite massimo previsto dal contratto; i danni subiti dal veicolo a seguito di tumulti, manifestazioni di piazza violente e simili.

2# Scoperti. E cosa resta a vostro carico? Sono previsti scoperti variabili per garanzia. Si rimanda alle condizioni di assicurazione per il relativo dettaglio. A titolo esplicativo, un esempio di calcolo. Scoperto (garanzia furto totale e parziale autovetture): ammontare del danno 800 euro; scoperto contrattuale 10% del danno (€ 80) con il minimo di € 100; importo liquidato al netto dello scoperto 700 euro. Aggiungiamo che, maggiore lo scoperto, più bassa dovrà essere la tariffa; e viceversa. Insomma, minore il rischio per la compagnia, meno forte la stangata ai danni di voi automobilisti.

3# Esclusioni. Quando la polizza accessoria del Furto e incendio non opera? Ci sono le esclusioni, per contratto. Elencate con precisione, evitando brutte sorprese per voi consumatori. L’assicurazione non vale nel caso di sinistri verificatisi in conseguenza di: dolo dell'assicurato, delle persone con lui conviventi, dei suoi dipendenti o delle persone da lui incaricate alla guida, riparazione o custodia del veicolo assicurato e dei trasportati. Dolo, ossia l’avete fatto di proposito. Non vale per appropriazione indebita (quasi un furto, prendete senz diritto un bene). Non vi copre in caso di vosatra partecipazione a gare o competizioni sportive e alle relative prove ufficiali. Nessun rimborso per guerre, rivoluzioni, insurrezioni, rivolte, occupazioni militari, atto di danneggiamento volontario (c.d. atto vandalico); né per tumulti, manifestazioni turbolente o violente, scontri con le Forze dell’Ordine, risse, limitatamente alla garanzia furto.

Infortuni del conducente

Capitolo a parte per la polizza Infortuni del conducente. Assicura un’invalidità permanente o la morte del conducente verificatisi in occasione della guida del veicolo, della salita a bordo o della discesa, compresi gli infortuni subiti in caso di fermata e durante le operazioni necessarie per la ripresa della marcia. Sono esclusi dall’assicurazione gli infortuni derivanti da atti di guerra, insurrezioni, movimenti tellurici, eruzioni vulcaniche ed inondazioni. Così come quelli subiti in conseguenza della partecipazione a gare e competizioni sportive, relative prove ufficiali nonché alle verifiche preliminari e finali previste nel regolamento particolare di gara, salvo si tratti di gare automobilistiche di regolarità pura. Zero rimborso per gl’infortuni sofferti dall’assicurato per effetto di sua ubriachezza o sotto influenza di sostanze stupefacenti.

Autore: Redazione

Tag: Da Sapere , assicurazioni


Top