dalla Home

Curiosità

pubblicato il 17 giugno 2016

Verve Moto, la prova di OmniMoto.it

È piccola, modaiola ed economica, quindi ideale per chi si muove in città

Verve Moto, la prova di OmniMoto.it

Ormai da tempo si parla spesso di moto vintage, è la moda. In quasi tutte le categorie ci sono richiami alla storia, ai modelli che hanno reso grande il motociclismo del passato e nuove interpretazioni di concetti estetici e tecnici di decine di anni fa. Verve Moto è una nuova realtà del mercato che cavalca la tendenza, offrendo però un mezzo adatto a tutti e dai costi davvero ridotti, sia per l'acquisto che per il mantenimento. Nel Perchè Comprarla di OmniMoto.it, questa settimana Diego ha analizzato la Verve Moto Classic S 250, una piccola monocilindrica da un quarto di litro, in grado di esprimere una potenza massima di 19,2 CV e una coppia pari a 19.5 Nm. Prestazioni discrete ma più che sufficienti per la sua natura da cittadina, anche perché riesce a percorrere fino a 30 km con un litro. Ci piace molto la sua estetica e l'aria semplice e scanzonata, così come la sella e la triangolazione di seduta, che garantisce una marcia comoda anche per il passeggero. Meno entusiasmante la qualità generale e qualche cavo a vista qua e là che poteva essere nascosto meglio. Dopotutto si tratta di una moto piuttosto economica, 3.590 euro.

Nella settimana a due ruote si è parlato ancora del Tourist Trophy, con l'itinerario sull'Isola di Man in sella alla BMW S1000XR, e di nuovi modelli davvero esclusivi come la Norton Domiracer e la Ural Sahara. Inoltre c'è grande attesa per i due eventi che animeranno i prossimi weekend a Misano Adriatico: la gara Superbike (qui gli orari) e il WDW 2016, il grande raduno dedicato alla Ducati. In ultimo, non perdetevi l'ultima retrospettiva, dedicata alla storia tribolata della Buell.

Autore: Michele Lallai

Tag: Curiosità , moto


Top