dalla Home

Mercato

pubblicato il 16 giugno 2016

Mercato auto, l’Europa continua ad accelerare

L’Italia torna ad essere il terzo mercato per dimensione. Sopra la media FCA, Renault e altri costruttori

Mercato auto, l’Europa continua ad accelerare

Guardando ai numeri la crisi sembra acqua passata. A maggio in Europa sono state immatricolate 1.330.599 auto, ovvero il 15,5% in più rispetto al 2015. E’ la 33esima crescita consecutiva, per questo il consuntivo nei primi cinque mesi arriva a quota 6.583.373 auto vendute (+9,7%). Il dato incoraggiante poi arriva proprio dall’Italia. Il nostro Paese, che a maggio è salito del 27,2%, è tornato ad essere il terzo mercato per dimensione, dietro Germania e UK, “un risultato che non vedevamo stabile dal 2010 al tempo degli incentivi statali”, ha sottolineato Romano Valente, Direttore Generale dell’UNRAE. In questo quadro ci sono molti costruttori che sono andati bene, anche sopra la media, come FCA, Renault o BMW.

Un clima molto positivo

Tutti i principali mercati europei hanno archiviato il mese di maggio in positivo. In Germania (+11,9%) è significativo l’incremento delle vendite a privati, che hanno raggiunto una quota del 37,4%. Secondo la VDIK (Associazione di categoria tedesca) l’anno si chiuderà attorno ad un +3,9%. Anche il Regno Unito continua a fare bene e addirittura ha segnato il miglior maggio dal 2002 (203.585 nuove auto, +2,5%). Secondo gli operatori, la crescita per il 2016 sarà del 2,7% a poco più di 2.700.000 immatricolazioni di auto nuove. In Francia la fiducia è tornata, grazie al lancio di nuovi modelli accompagnato da promozioni che hanno auto successo (+22,3%). Per questo la IHS prevede a fine anno un aumento nelle vendite del 6% a quasi 2.030.000 unità. Infine, la Spagna, che ha chiuso con un’ottima performance: 113.671 auto nuove (+20,9%), segnando il miglior risultato dal 2008 e il terzo mese consecutivo sopra le 100.000 unità. L’ANIACAM (Associazione di categoria spagnola) preannuncia un anno a circa 1.150.000 unità (+11%).

In molti sopra la media

Tra i costruttori più soddisfatti per questo mese c’è sicuramente FCA che in Europa ha raggiunto il 7,4% del mercato (contro il 6,8% dell’anno scorso) immatricolando 98.011 auto (+25,3%). I marchi che sono andati meglio sono Jeep (+30%) e Lancia/Chrysler (+31,9%), che probabilmente ha tratto beneficio dagli ottimi risultati ottenuti in patria (+37,97%). Anche Renault è sopra la media (+27,9%), soprattutto per merito di Captur e Kadjar, ma anche la Clio è fresca di restyling e si aspettano i risultati. Molto bene - in termini percentuali - anche marchi con volumi più contenuti, come Mazda (+31%) o Jaguar Land Rover (+25,7%). Segno meno invece per Mitsubishi (-10,2%). Di seguito i dettagli.

Autore:

Tag: Mercato , immatricolazioni


Top