dalla Home

Test

pubblicato il 16 giugno 2016

Dossier Bimbi in auto

Opel OnStar, sicurezza a prova di bambini [VIDEO]

L'hi-tech previene gli errori, ma l'attenzione non deve mai calare

Galleria fotografica - Opel OnStar, lo speciale Bimbi in AutoGalleria fotografica - Opel OnStar, lo speciale Bimbi in Auto
  • Opel OnStar, lo speciale Bimbi in Auto - anteprima 1
  • Opel OnStar, lo speciale Bimbi in Auto - anteprima 2
  • Opel OnStar, lo speciale Bimbi in Auto - anteprima 3
  • Opel OnStar, lo speciale Bimbi in Auto - anteprima 4
  • Opel OnStar, lo speciale Bimbi in Auto - anteprima 5
  • Opel OnStar, lo speciale Bimbi in Auto - anteprima 6

Le motivazioni di acquisto di un'auto possono essere molte. Di sicuro cambiano nel corso della propria vita. Appena si prende la patente, per esempio, di solito si vuole è una citycar bella colorata. Dopo una certa età, si dà la precedenza alla comodità, al fatto che i sedili siano in alto e che magari ci sia il cambio automatico. E poi c'è il più classico dei casi: quando si mette su famiglia, spazio e sicurezza prendono il sopravvento. In quest'ottica, l'auto che guida al posto nostro e che scansa ogni pericolo è poco più di un sogno, al momento. Sì perché di prototipi funzionanti di auto a guida autonoma ce ne sono già tanti e di diversi marchi, su strada, ma prima che diventino la "regola" dovrà passare ancora qualche anno. E' necessario infatti che le strade, i semafori, gli incroci, etc., siano in grado di scambiare dati con l'auto intelligente. Già oggi, però, le vetture che guidiamo ci supportano nelle decisioni, a volte si sostituiscono a noi per evitare un incidente o per ridurne le conseguenze, col risultato che rispetto a soli pochi anni fa la sicurezza è aumentata esponenzialmente. Non solo il top di gamma, anche prodotti alla portata di tutte le tasche (o comunque molte) sono "farciti" di telecamere, sensori, chip e centraline che "vedono e prevedono". Ciò però non ci solleva dall'essere sempre più che attenti al volante, soprattutto quando i nostri figli viaggiano con noi.

La tecnologia ci tiene sempre sotto controllo

Un'auto di segmento C come la Opel Astra, per esempio, è dotata di dispositivo di mantenimento dellacarreggiata (in pratica, ci evita di finire nell'altra corsia in autostrada o fuoristrada negli altri casi) e di ausilio al sorpasso (una telecamera sorveglia il cosiddetto angolo cieco e un'apposita spia si accende nel caso in cui ci sia un veicolo accanto al proprio). Non è tutto, perché ci sono anche i fari Intellilux che "abbagliano senza abbagliare": se necessario, gli abbaglianti si accendono da soli, ma riconoscono i veicoli nell'altro senso di marcia e diminuiscono l'intensità luminosa nella zona circoscritta. Tecnologia è anche connettività, ma essere online mentre si guida può essere pericolosissimo. Non se si dispone di piattaforme di infotainment che supportano Android Auto ed Apple CarPlay (come per esempio l'Astra), grazie alle quali si può accedere alle funzionalità più importanti del proprio smartphone attraverso dei comandi studiati appositamente e che non distolgono l'attenzione dalla guida.

Una soluzione a ogni problema. O quasi

OnStar risolve anche altri problemi, certo meno gravi, ma che possono diventare pericolosi. La classica foratura per esempio (o che l'auto si fermi), che si aggiunge al fatto di avere il telefono scarico o senza rete. Uscire da questa situazione, per una mamma da sola con i propri figli, può diventare complesso, se non impossibile. Da una parte, bisogna risolvere il guasto o chiamare qualcuno che possa farlo; ma come, se il telefono è fuori uso? Dall’altro c’è il figlio/a da tenere tranquillo, magari al caldo o nel buio della notte. Una volta ci si sarebbe affidati al buon cuore di qualche altro automobilista, con tutti i rischi che questo comporta. Oggi c’è il tasto blu dell'Astra (e più avanti su altre Opel) che vi toglie dai guai. Perché fidarsi del prossimo è bene, ma fidarsi di OnStar è meglio. La chiamata viene inoltrata dalla scheda telefonica della macchina e, in attesa del carro attrezzi, la mamma può rimanere al sicuro, nell’abitacolo con il proprio figlio.

Scheda Versione

Opel Astra Sports Tourer
Nome
Astra Sports Tourer
Anno
2015
Tipo
Normale
Segmento
compatte
Carrozzeria
Wagon
Porte
5 porte
Motore
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Redazione

Tag: Test , Opel , auto europee


Listino Opel Astra

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
1.4 Ecotec 100cv MT5 anteriore benzina 100 1.4 5 € 18.600

LISTINO

1.4 Ecotec 100cv MT5 Elective anteriore benzina 100 1.4 5 € 20.600

LISTINO

ST 1.6 CDTI 95cv MT6 anteriore diesel 95 1.6 5 € 21.000

LISTINO

1.0 Turbo ecoFLEX 105cv S&S MT5 Elective anteriore benzina 105 1.0 5 € 21.600

LISTINO

1.0 Turbo ecoFLEX 105cv S&S MTA Elective anteriore benzina 105 1.0 5 € 22.300

LISTINO

1.4 Turbo 150cv S&S MT6 Elective anteriore benzina 150 1.4 5 € 22.800

LISTINO

1.6 CDTI 95cv MT6 Elective anteriore diesel 95 1.6 5 € 23.000

LISTINO

1.0 Turbo ecoFLEX 105cv S&S MT5 Innovation anteriore benzina 105 1.0 5 € 23.600

LISTINO

Tutti gli allestimenti »

 

Top