dalla Home

Novità

pubblicato il 24 ottobre 2007

Nissan GT-R

Una nuova supercar per una nuova era

Nissan GT-R
Galleria fotografica - Nissan GT-RGalleria fotografica - Nissan GT-R
  • Nissan GT-R		   - anteprima 1
  • Nissan GT-R		   - anteprima 2
  • Nissan GT-R		   - anteprima 3
  • Nissan GT-R		   - anteprima 4
  • Nissan GT-R		   - anteprima 5
  • Nissan GT-R		   - anteprima 6

La Nissan ha presentato a Tokyo la sua supersportiva e sono già in molti a chiedersi quale sarà il verdetto del mercato. La GT-R sembra essere preparata su tutti i fronti: forte di una tradizione consolidata (GT-R esiste dal 1969), osservando i dati divulgati dal Costruttore, può permettersi di sfidare gran parte delle supersportive attualmente sul mercato a costi di acquisto decisamente più bassi. Il responsabile dello sviluppo Kazutoshi Mizuno la definisce "una supercar che, per i livelli di sicurezza e le alte prestazioni, sia destinata a tutti, dovunque, sempre".

Il design, fondamentalmente annunciato da lungo tempo, ricorda da vicino la GT-R Proto presentata al Motor Show di Tokyo nel 2005, la quale, a sua volta, richiama stilisticamente la GT-R Concept del 2001. La nuova Nissan GT-R ha linee decisamente aggressive: imponente, squadrata nei fianchi, risulta essere molto aerodinamica: il suo Cx è infatti pari a 0,27. Anche le prese d'aria sui parafanghi anteriori migliorano le performance aerodinamiche della vettura, agevolando il flusso dell'aria intorno alle ruote, e sono caratteristici e grintosi.

Come per le linee esterne, anche l'abitacolo della GT-R è ricercato e funzionale. Gli strumenti di bordo sono posti direttamente sulla linea di visione del guidatore per la massima leggibilità. Gli indicatori analogici circolari hanno spesse cornici e in posizione d'onore c'è un tachimetro con la linea rossa che parte dai 7000 giri. Qui è inserito anche un indicatore che mostra la posizione del cambio. Completamente nuovo è il display multifunzione nel centro del cruscotto, che mostra le informazioni di bordo (velocità, accelerazioni angolari, consumi, ecc.) e i dati dettagliati sulla meccanica del veicolo (spinta del turbo, pressione di acqua e olio motore, olio della trasmissione, distribuzione coppia motrice anteriore/posteriore, ecc.), oltre ad angoli di sterzata, pressione in frenata e accelerazione, e mappatura ottimale delle cambiate per risparmiare carburante. Il display è stato progettato in collaborazione con Polyphony Digital Inc., i realizzatori dei videogiochi della serie Gran Turismo per la PlayStation Sony. I sedili anteriori sono di tipo sportivo e molto contenutivi, mentre nel divanetto posteriore l'apparente ospitalità offerta è quella di una 2+2 sportiva. Il bagagliaio ha una capacità di 315 litri.

Ora, ragionando con qualche dato alla mano ci chiediamo: come si è arrivati a girare al Nurburgring con una GT-R di serie in 7' e 38"? Semplice: la massa della vettura di 1.740 kg, non proprio pochi, è mossa dal propulsore VR38DETT, una nuova unità da 3,8 litri, sovralimentata da due turbocompressori IHI, sviluppata specificamente per la GT-R. La potenza massima è di 480 CV a 6400 giri, mentre la coppia di 588 Nm viene erogata senza soluzione di continuità da 3200 a 5200 giri. Piccola curiosità: i propulsori, come le trasmissioni, sono tutti realizzati a mano. Un artigiano assembla pezzo per pezzo i componenti del motore: gli operai specializzati completano la costruzione in una speciale "camera bianca" dedicata alla GT-R nello stabilimento Nissan di Yokohama.

Un'altra novità inedita su di una GT-R riguarda la trasmissione. La nuova sportiva di Nissan utilizza un cambio automatico-seuquenziale di tipo GR6, sviluppata appositamente per la vettura. Il cambio a doppia frizione a sei marce con comandi sul retro del volante (shift paddle), secondo i dati diffusi, è molto veloce, a seconda che si utilizzi la modalità manuale o la più performante "R". Apprezzabile nell'utilizzo urbano l'opzione automatica "A", anch'essa selezionabile dal comando al centro del cruscotto.

Il sistema di trazione integrale della GT-R è il 4WD ATTESA E-TS, che distribuisce in maniera ottimale la potenza alle ruote anteriori, se e quando necessario. Dalla trazione solo posteriore, si può arrivare a dare fino al 50% della coppia all'assale anteriore per migliorare la trazione in condizioni stradali difficoltose, come pioggia, ghiaccio e neve. La trazione anteriore serve anche ad affrontare meglio le curve sull'asfalto, ottimizzando aderenza e stabilità.

Il comparto sospensioni è stato curato da Bilstein che le ha tarate per la nuova piattaforma "Premium Midship" e sfruttano la perfetta distribuzione del carico sulle quattro ruote. Un apposito comando permette al guidatore di impostare tre differenti modalità: R (per le alte prestazioni), Sport (l'impostazione normale) e Comfort (per attutire i sobbalzi sull'asfalto cittadino). Il sistema modifica elettronicamente la regolazione degli ammortizzatori Bilstein DampTronic, sviluppati appositamente per la GT-R.

I freni della nuova GT-R, come per i modelli precedenti, sono griffati Brembo ed adottano dischi acciaio ventilati e traforati sulle quattro ruote da 380 mm di diametro. Gli pneumatici sono 255/40ZRF20 sull'anteriore e 285/35ZRF20 al posteriore, mentre i cerchi in lega da 20 pollici hanno una serie di protuberanze sul bordo per fissare saldamente le gomme nelle forti accelerazioni e in frenata. In Giappone Nissan mette a disposizione anche gomme invernali non chiodate specifiche per la GT-R.

In attesa dei prezzi per l'Italia, ci accontentiamo di quelli giapponesi definiti per i tre allestimenti disponibili: GT-R da 7.770.000 Yen (circa 47.000 Euro), GT-R Black Edition da 7.797.500 Yen (circa 49.000 Euro) e GT-R Premium Edition da 8.347.500 Yen (circa 51.500 Euro). Nissan offre il totale supporto ai suoi clienti per i primi tre anni dall'acquisto: tutte le vetture tornano in officina per la manutenzione programmata dopo i primi 1000 km e, successivamente, ogni 12 mesi.


Di seguito i video di presentazione alla stampa della nuova Skyline GT-R , in Giappone:





Scegli Versione

Autore:

Tag: Novità , Nissan


Top