dalla Home

Curiosità

pubblicato il 1 giugno 2016

Concessionari, nuovo contratto di settore da AsConAuto

Presentato all'Automotive DealerDay di Verona, punta a definire mansioni e incentivi per la rete vendita auto

Concessionari, nuovo contratto di settore da AsConAuto

Rappresentati, venditori, meccanici d'officina, addetti ai call center. Il mondo dell'auto è fatto dalle grandi Case e dai loro stabilimenti, ma anche da una capillare rete di assistenza, vendita e supporto che passa dalle officine e dalle concessionarie. Un universo fatto di lavoratori che fino ad ora non potevano ancora contare su un contratto che tenesse in considerazione le peculiarità del settore: dagli orari ai ruoli, il riferimento erano i contratti di lavoro dell'industria e del commercio. Una situazione destinata a cambiare in seguito alla presentazione del nuovo contratto di lavoro automotive proposto da AsConAuto.

L'occasione è stata quella del workshop "Il successo passa per i collaboratori", tenuto in occasione dell'Automotive DealerDay a Verona pochi giorni fa e che ha fatto da cornice alla presentazione del presidente di AsConAuto, Fabrizio Guidi. Ad un anno di distanza dall'annuncio dell'apertura dei lavori, l'associazione dei concessionari porta a casa (e mette a disposizione di tutto il settore) un nuovo strumento che punta su responsabilizzazione, incentivi, flessibilità e merito. Elementi dettagliati nel nuovo contratto e sviluppati insieme a CFC Confimea e il Sindacato UGL per rilanciare il settore vendite automotive.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , lavoro


Top