Anticipazioni

pubblicato il 31 maggio 2016

Volkswagen e-Golf aumenterà l’autonomia con BMW nel mirino

Secondo le prime indiscrezioni la nuova elettrica della casa di Wolfsburg arriverà a coprire i 200 km in condizioni reali

Volkswagen e-Golf aumenterà l’autonomia con BMW nel mirino
Galleria fotografica - Volkswagen e-GolfGalleria fotografica - Volkswagen e-Golf
  • Volkswagen e-Golf - anteprima 1
  • Volkswagen e-Golf - anteprima 2
  • Volkswagen e-Golf - anteprima 3
  • Volkswagen e-Golf - anteprima 4
  • Volkswagen e-Golf - anteprima 5
  • Volkswagen e-Golf - anteprima 6

Volkswagen mira a ridurre il gap fra lei e BMW almeno per quanto riguarda i veicoli elettrici. Questo quanto si deduce dalle prime anticipazioni che arrivano sulla nuova e-Golf, che dovrebbe arrivare ad avere un’autonomia intorno ai 300 chilometri (l’attuale modello ne dichiara 190) considerando il ciclo NEDC, vale a dire intorno ai 200 km in condizioni di reale utilizzo. Con questi numeri si colmerebbe il divario che la separa dalla nuovaBMW i3, la principale “rivale” del segmento che di kW/h ne avrà 33 a partire da questa estate. Inequivocabili, quanto criptiche, le parole del responsabile dello sviluppo veicoli elettrici del Gruppo, Thomas Lieber: “Esiste un rivale che ha sede a Monaco che raggiunge le stesse nostre prestazioni con la differenza che il loro veicolo pesa 300 kg in meno del nostro”.

Più autonomia e stessi tempi di ricarica

Secondo i primi dati tecnici diffusi dal Volkswagen e citati da Automotive News, la nuova batteria di e-Golf avrà quasi il 50 per cento in più di densità di carica grazie a un incremento di pari livello delle celle degli accumulatori al Litio. Nonostante le celle più potenti, Lieber ha dichiarato che il tempo di ricarica resterà invariato visto che il caricatore attuale ha una capacità doppia rispetto all’attuale capacità di 22 kw/h e quindi non avrà alcuna difficoltà a rifornire i nuovi accumulatori da 38,5 kW/h. Tempi di ricarica uguali, ma efficienza energetica migliorata che renderanno la nuova e-Golf in grado di accelerare da 0-100 in 9,2 secondi e raggiungere una velocità massima di 150 km orari.

Un mercato da esplorare

La Golf elettrica rappresenta per Volkswagen un terreno tutto da esplorare, ma che potrebbe dare buone soddisfazioni, specie dopo quanto accaduto per i motori Diesel. Nonostante la versione “e” rappresenti solo l'1% della produzione totale di Golf (1,1 milioni solo nel 2015), non è un caso che negli USA questa valga il 47% del mercato golf a cui segue, in Europa, la Norvegia, che sappiamo essere la nazione più “elettrica” del Vecchio continente almeno per la mobilità con il 37%.

Prezzi ancora non dichiarati

La produzione della nova e-Golf inizierà nel prossimo dicembre e dalla Casa si prevede un’offerta di circa 12mila esemplari che verranno assemblati nella stessa linea della Golf “classica” a Wolfsburg. Il prezzo ufficiale della nuova e-Golf non è ancora stato diffuso in italia attualmente costa 38.000 euro contro i 36.500 della BMW i3, si parla però per entrambe di “vecchi” modelli. Al contrario della “rivale” bavarese, che lascerà entrambe le versioni (22 e 33 kW) a listino per la e-Golf si tratterà di un avvicendamento.

Scheda Versione

Volkswagen e-Golf
Nome
e-Golf
Anno
2014
Tipo
Normale
Segmento
compatte
Carrozzeria
2 volumi
Porte
5 porte
Motore
elettrica
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Francesco Stazi

Tag: Anticipazioni , Volkswagen , auto elettrica


Listino Volkswagen Golf

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
E-Golf anteriore elettrico 115 0 5 € 38.000

LISTINO

 

Vai allo speciale
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 37
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 32
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 43
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 55
Vai al Salone Salone di Parigi 2016
 
Top