dalla Home

Curiosità

pubblicato il 26 maggio 2016

Citroen Unconventional Team, otto Campioni per sei specialità

Le loro imprese si potranno seguire in tempo reale su un sito internet dedicato

Citroen Unconventional Team, otto Campioni per sei specialità
Galleria fotografica - Citroen Unconventional TeamGalleria fotografica - Citroen Unconventional Team
  • Citroen Unconventional Team - anteprima 1
  • Citroen Unconventional Team - anteprima 2
  • Citroen Unconventional Team - anteprima 3
  • Citroen Unconventional Team - anteprima 4
  • Citroen Unconventional Team - anteprima 5
  • Citroen Unconventional Team - anteprima 6

Auto e sport vanno spesso d’accordo, con partnership, sponsorizzazioni o volti noti che diventano testimonial. Stavolta invece Citroen ha formato una “squadra”, il Citroen Unconventional Team (CUT), formato da atleti che interpretano i valori del marchio: “Be Different, Feel Good”. Sono otto italiani campioni di sei sport di scivolamento - surf, kitesurf, windsurf, extreme sailing, snowboad e skateboard - e utilizzeranno per i loro spostamenti i veicoli più adatti alle imprese, che potranno essere seguite online su unconventionalteam.citroen.it e naturalmente sui social. Parliamo di C4 Cactus RipCurl, Jumpy e C4 Aircross. Gli sportivi sono invece: Alessandro Marcianò, oggi l’unico italiano (e tra i pochi al mondo) a sfidare le onde giganti dell’Oceano Atlantico, per lui essere Unconventional significa “vivere la vita in modo non scontato, con spirito di adattamento e cercando la libertà con il sorriso”.

Matteo Iachino è il campione windsurf, “per me essere Unconventional è non dormire due giorni di fila a causa del jet lag, ma andare in mare ugualmente”; Tony Cili è un fortissimo atleta di Kite Strapless, “essere Unconventional è per me svegliarsi la mattina, preparare il mio Jumper con tutta l'attrezzatura che mi serve e cercare lo spot giusto, anche e soprattutto in condizioni meteo che portano la gente comune a chiudersi in casa!”; per la specialità Extreme-Sailing ci sono Vittorio e Nico Malingri, padre e figlio che con “Feel Good” sfideranno prima il Mediterraneo e poi l’Atlantico su un catamarano di 6,5 metri; Alberto Maffei è una delle promesse della Nazionale Italiana di snowboard freestyle e poi ci sono gli skater Iuri Furdui e Jacopo Carozzi (unico italiano nella sua disciplina a competere negli Stati Uniti e a fare parte di team di livello Europeo).

Autore:

Tag: Curiosità , Citroen , sponsorizzazioni


Top