dalla Home

Curiosità

pubblicato il 25 maggio 2016

Shell Eco-marathon 2016, otto team italiani in gara

Appuntamento per il 30 giugno a Londra. Il record da battere è di 3.771 km con un litro

Shell Eco-marathon 2016, otto team italiani in gara
Galleria fotografica - Shell Eco-marathon 2015Galleria fotografica - Shell Eco-marathon 2015
  • Shell Eco-marathon 2015 - anteprima 1
  • Shell Eco-marathon 2015 - anteprima 2
  • Shell Eco-marathon 2015 - anteprima 3
  • Shell Eco-marathon 2015 - anteprima 4
  • Shell Eco-marathon 2015 - anteprima 5
  • Shell Eco-marathon 2015 - anteprima 6

Le auto moderne sono sempre più parsimoniose e come ci ricorda la classifica del nostro Roma-Forlì la competizione fra le grandi Case a chi consuma meno è sempre più accesa. Ne beneficiano l'ambiente e anche il portafogli, ma la perfezione è ancora lontana. Tuttavia ci sono risultati molto interessanti che sono pronti a portare a casa i prototipi che anche quest'anno gareggeranno alla Shell Eco-marathon. L'edizione 2016 è in programma dal 30 giugno al 3 luglio e disposizione ci saranno un litro di carburante o 1 khW di energia. A competere fra le vie che circondano il Queen Elizabeth Olympic Park di Londra saranno in 200. Il record attuale è di 3.771 km con un solo litro di carburante: una cifra da capogiro che i 2.000 studenti dovranno provare a battere, inclusi gli otto team italiani in gara nelle categorie Urban concept e Prototipi.

Si tratta di Eco-HybridKatane dell’Università degli Studi di Catania, FAENZAitiRACING e FAENZAnaftaRACING dell’ITIP L. Bucci di Faenza, H2politO del Politecnico di Torino, Mecc-H2 del Politecnico di Milano, Zero C dell’ITIS Leonardo da Vinci di Carpi e UNIBAS RACING TEAM dell’Università degli Studi della Basilicata di Potenza. Porteranno anche quest'anno (ecco com'è andata alla Shell Eco-marathon 2015) prototipi con motori a benzina, GTL, etanolo, a batteria, diesel, GNG (Gas naturale compresso) e anche ad idrogeno. Soluzioni diverse per uno stesso obiettivo: massima efficienza e... che vinca il migliore!

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , carburanti alternativi , carburanti , gare


Top