dalla Home

Curiosità

pubblicato il 23 maggio 2016

Dossier SaveTheManuals

#SaveTheManuals, il backstage [VIDEO]

Il "dietro le quinte" della nostra più grande produzione di sempre. Errori compresi

Galleria fotografica - #SaveTheManuals, il dietro le quinteGalleria fotografica - #SaveTheManuals, il dietro le quinte
  • #SaveTheManuals, il dietro le quinte - anteprima 1
  • #SaveTheManuals, il dietro le quinte - anteprima 2
  • #SaveTheManuals, il dietro le quinte - anteprima 3
  • #SaveTheManuals, il dietro le quinte - anteprima 4
  • #SaveTheManuals, il dietro le quinte - anteprima 5
  • #SaveTheManuals, il dietro le quinte - anteprima 6

E' sempre un'avventura, ma questa volta lo è stata un po' di più. Una full immersion gomito a gomito con i colleghi di sempre e, stavolta, con qualche "innesto" nuovo. Richiede sempre grandi sforzi, ma #SaveTheManuals è stata di gran lunga la produzione più faticosa della storia di OmniAuto.it. Tre macchine da filmare contemporaneamente, due di supporto, quattro operatori video, quattro giornalisti/youtuber, diversi assistenti e responsabili di produzione, telecamere (di queste abbiamo perso il conto) e persino un drone...

Ce n'era abbastanza, insomma, per attirare l'attenzione dei sempre numerosi turisti - da 2 a 85 anni circa - che riempiono le strade di Montepulciano e della Val d'Orcia tutta. E noi, siamo sinceri, non abbiamo fatto molto per passare inosservati, trasformando per esempio la Piazza di Montepulciano in un set, "profanando" due filari di cipressi con un burnout a bordo della Mustang, sfoggiando schermi, visori e telecomandi; roba che se è difficile spiegare a genitori/mogli/mariti/figli che tutto sommato anche quello è lavoro.

Si ringraziano Brembo, Sparco, Ragazzon e il Comune di Montepulciano.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , auto americane , auto europee , auto giapponesi


Top