dalla Home

Live

pubblicato il 20 maggio 2016

Dossier Vivi la Mille Miglia

Outside Mille Miglia: non solo punzonatura! [VIDEO]

Odori e colori delle prima 24 ore di Mille Miglia... sotto la pioggia. Ecco il VLOG di Andrea e Lucia

Galleria fotografica - Outside Mille Miglia, da Brescia a RiminiGalleria fotografica - Outside Mille Miglia, da Brescia a Rimini
  • Outside Mille Miglia, da Brescia a Rimini - anteprima 1
  • Outside Mille Miglia, da Brescia a Rimini - anteprima 2
  • Outside Mille Miglia, da Brescia a Rimini - anteprima 3
  • Outside Mille Miglia, da Brescia a Rimini - anteprima 4
  • Outside Mille Miglia, da Brescia a Rimini - anteprima 5
  • Outside Mille Miglia, da Brescia a Rimini - anteprima 6

“Folla, gente, bambini, rumore, puzza di benzina che ti entra nelle narici e nel cuore. Fantastico!”. Andrea e Lucia stanno vivendo e raccontando con entusiasmo la Mille Miglia 2016, che seguono a bordo di una Lancia Ypsilon MYA. Il percorso è lo stesso delle auto che partecipano alla gara, compresi i controlli cronometrici. Tutto inizia alla Fiera di Brescia, dove in un capannone avvengono le verifiche tecniche sulle auto iscritte; i commissari devono accertarne l'autenticità e l'aderenza all'originale. L'unica eccezione consentita sono i fari, per motivi di sicurezza. Poi si passa a piazza della Vittoria, dove avviene la “punzonatura”, che consiste nell'apposizione di un sigillo di piombo con cordino metallico al piantone dello sterzo da parte dei commissari. Si tratta di un gesto ormai simbolico, ma fondamentale per partecipare. Poi, tappa golosa in una rinomata gelateria.

Giovedì la pioggia è stata tanta, forte… per questo Andrea e Lucia hanno cominciato con un giro in Contrada del Carmine, in una libreria vintage piena di ippopotami e barbapapà. Poi piazza del Duomo (o Paolo VI) dove, tra gli altri partecipanti, c’era Kasia Smutniak, testimonial Lancia, che affronta la corsa, da copilota, su una Lancia Ardea del 1939. Nonostante il clima, la gente era tantissima e alcuni equipaggi, quelli in cabrio e barchette, si riparavano con ombrelli addirittura fuori misura, come uno da spiaggia reso ancora più eccentrico dalle dediche degli amici. Lasciata Brescia la carovana ha attraversato Desenzano e Sirmione, dove il duo su Lancia MYA ha preso l’autostrada per arrivare a Rimini in tempo per assistere all’arrivo dei primi partecipanti. La festa è stata tanta e il profumo di piadina ha accompagnato la serata insieme al rock and roll.

Continuate a seguirci anche sui social grazie ai post su Facebook, Instagram e Twitter con l’hashtag #OutsideMilleMiglia!

Autore: Redazione

Tag: Live , Lancia , mille miglia


Top