dalla Home

Novità

pubblicato il 18 maggio 2016

MINI John Cooper Works Challenge Edition, tributo al Motorsport

La serie limitata a 35 esemplari celebra il rientro nel Campionato monomarca 2016

MINI John Cooper Works Challenge Edition, tributo al Motorsport
Galleria fotografica - MINI John Cooper Works Challenge EditionGalleria fotografica - MINI John Cooper Works Challenge Edition
  • MINI John Cooper Works Challenge Edition - anteprima 1
  • MINI John Cooper Works Challenge Edition - anteprima 2
  • MINI John Cooper Works Challenge Edition - anteprima 3
  • MINI John Cooper Works Challenge Edition - anteprima 4
  • MINI John Cooper Works Challenge Edition - anteprima 5
  • MINI John Cooper Works Challenge Edition - anteprima 6

MINI rientra nel Campionato monomarca 2016 e per sottolinearlo ha messo a punto una serie limitata di John Cooper Works: la Challenge Edition. Possiede alcune personalizzazioni tecniche - come il sistema di scarico con valvola a farfalla John Cooper Works Pro con comando Bluetooth 4.0 - e da ferma raggiunge i 100 km/h in soli 6,1 secondi, grazie a 231 CV e 320 Nm di coppia. Arriva a 246 km/h ed ha un rapporto peso/potenza di 5,5 kg/CV. La MINI John Cooper Works Challenge Edition “numero 00” rimarrà di proprietà di MINI Italia, mentre gli altri esemplari della serie limitata (in totale 35) saranno nelle Concessionarie MINI a partire dalla seconda metà di maggio ad un prezzo ancora da comunicare.

Il look esalta il mondo John Cooper Works

La MINI Challenge Edition di certo non passa inosservata, con i paraurti anteriori e posteriori in rosso, dettagli che sono stati studiati per evidenziare le caratteristiche proprie della John Cooper Works, ad esempio sul tetto la classica Union Jack è stata ripensata in una tonalità rosso su rosso in negativo. Il nero invece è stato usato per la calandra anteriore e le cornici decorative per i gruppi ottici anteriori e posteriori. Infine, per richiamare il mondo delle competizioni sulla portiera lato guidatore c’è il numero progressivo bianco in doppia cifra con cornice nera. Gli interni sono in pelle con sedili sportivi John Cooper Works e cme ogni serie limitata che si rispetti c’è una targhetta (stavolta in alluminio spazzolato) sulla plancia lato passeggero che riporta la numerazione (numeri da 01/37 a 37/37, saltando i numeri 13/37 e 17/37).

Suona un’altra musica

Il look sportivo è completato dalla presa d’aria del cofano in carbonio JCW Pro, dal sistema di scarico, dai terminali in carbonio e dallo spoiler paraurti anteriore con Black Band anteriori stampate a iniezione, mentre il diffusore posteriore è realizzato in poliuretano. Ma le personalizzazioni tecniche riguardano soprattutto il sound. Sulla MINI John Cooper Works Challenge Edition c’è il sistema di scarico con valvola a farfalla John Cooper Works Pro con comando Bluetooth 4.0 che ne enfatizza il carattere sportivo con le modalità Sport e Track. La prima è omologata per l’uso stradale, mentre la seconda è riservata ai circuiti.

Autore:

Tag: Novità , Mini , serie speciali


Top