Test

pubblicato il 17 maggio 2016

Mazda3 1.5 turbodiesel, il motore che mancava

Un motore a gasolio "europeo" ancora non c'era: sarà questo 1.5 la chiave per il successo?

Mazda3 1.5 turbodiesel, il motore che mancava
Galleria fotografica - Nuova Mazda3Galleria fotografica - Nuova Mazda3
  • Nuova Mazda3 - anteprima 1
  • Nuova Mazda3 - anteprima 2
  • Nuova Mazda3 - anteprima 3
  • Nuova Mazda3 - anteprima 4
  • Nuova Mazda3 - anteprima 5
  • Nuova Mazda3 - anteprima 6

Il confronto con le migliori auto del segmento C - la Volkswagen Golf, per fare nomi - l'attuale generazione di Mazda3 non l'ha mai temuto, dal punto di vista delle qualità stradali e costruttive. Eppure, i numeri sono impietosi: non solo la Golf, ma anche molti altri modelli hanno molto più successo della giapponese in Europa. Un trend che potrebbe cambiare grazie al nuovo turbodiesel da 1,5 litri che ho provato a Barcellona e che è più adatto ai gusti europei rispetto al pur parsimonioso 2.2 disponibile finora.

Com'è

Dello stile "KODO" comune a tutte le Mazda si è già detto e scritto molto. A distanza di qualche anno dal lancio e rispetto alle ultime concorrenti, la "3" continua a distinguersi per un frontale aggressivo, valorizzato da passaruota anteriori muscolosi capaci di far sembrare più larga la vettura. Altrettanto sportiva è la fiancata, in virtù soprattutto del tetto spiovente verso la coda. Proprio nel posteriore, meno incisivo, pare essersi esaurita la vena migliore dei designer: i fari sono piccoli e in generale manca quel qualcosa per renderlo immediatamente riconoscibile. Ciò che invece non si può discutere è la precisione dell'assemblaggio, fuori e dentro. A proposito: nell'abitacolo si rimane colpiti dalla cura per il dettaglio, sia esso una cornice croamata, il comando del climatizzatore o quello delle luci, tutto appare solido e ben fatto. Una dote, quella della robustezza, che si percepisce non appena si mettono le ruote su una serie di buche: non c'è la minima traccia di scricchiolio. Alla tedesca, per capirci. Non manca qualche ammiccamento alle sportive - come per esempio gli inserti in nero lucido, la plastica simil carbonio sul volante - né qualche ispirazione alle berline di pregio: la gomma che riveste il fondo dei portaoggetti, per evitare che le chiavi in essi riposti possano fare rumore. Quanto all'abitabilità, come sulla maggior parte delle concorrenti si sta bene in 4 adulti, mentre il quinto è un po' sacrificato. Infine, non è dei più immediati il sistema di infotainment.

Come va

Bene, molto bene, a patto di non pretendere una brillantezza che questo 1.5 non può dare, con 105 CV e 270 Nm di coppia. Spiego meglio: il "molto bene" è relativo alla silenziosità e alla fluidità di funzionamento, alla quasi totale assenza di vibrazioni: il perno dei pistoni (lo spinotto), dotato di smorzatore, lavora egregiamente. Si viaggia come se davvero sotto al cofano ci fosse un motore a benzina, anche perché pure l'insonorizzazione è ottima, una delle più efficaci del segmento C. Grazie a tutto ciò e alla coppia disponibile molto in basso, si viaggia senza affanni anche quando la lancetta è poco al di sopra dei 1.000 giri, riducendo al minimo il ricorso alla leva del cambio. Come anticipato, però, non ci si possono aspettare reazioni brillanti: a 3.000 giri il quattro cilindri giapponese ha già dato il meglio e oltre i 3.500 è inutile, se non dannoso, spingersi. Il che dispiace, quando, come nel caso della Mazda3, il telaio invoglia alla guida. Lo sterzo è svelto nell'inserire l'avantreno in curva, il quale da parte sua risponde con grip in abbondanza: la percorrenza è velocissima e la precisione della vettura sorprende, sia nei curvoni veloci sia nei cambi di direzione più stretti. Il tutto, senza che l'assetto sia troppo rigido sulle asperità, anzi: anche quando le buche sono secche e profonde, lo smorzamento efficace permette di evitare fastidiosi scossoni sui passeggeri.

Quanto costa

Il top di gamma Exceed, con motore 1.5 turbodiesel, è proposto a 24.850 euro: una cifra molto concorrenziale, se rapportata alle rivali dirette e, in ogni caso, ai contenuti offerti. Di serie ci sono, fra gli altri: sensori luce e pioggia, navigatore, cerchi in lega da 18", smart key, videocamera per il parcheggio e impianto Hi-Fi Bose. La Volkswagen Golf 1.6 TDI Highline costa 26.900 euro, l'Alfa Romeo Giulietta 1.6 Multijet Distinctive 26.150 euro.

Scheda

Quando arriva: già disponibile
Quanto costa: 24.850 euro
Quanti CV ha: 105 CV
Quanto consuma (combinato): 3,8 l/100 km
Quanta CO2 emette: 99 g/km
0-100 km/h: 11,0 secondi
Velocità massima: 185 km/h
Garanzia: 3 anni o 100.000 km

Scheda Versione

Mazda Mazda3
Nome
Mazda3
Anno
2013
Tipo
Normale
Segmento
compatte
Carrozzeria
2 volumi
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Test , Mazda , auto giapponesi


Listino Mazda Mazda3

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
1.5L Skyactiv-G 6MT 100cv Essence anteriore benzina 100 1.5 5 € 17.800

LISTINO

1.5L Skyactiv-G 6MT 100cv Essence anteriore benzina 100 1.5 5 € 17.800

LISTINO

1.5L Skyactiv-G 6MT 100cv Evolve anteriore benzina 100 1.5 5 € 20.250

LISTINO

1.5L Skyactiv-G 6MT 100cv Evolve anteriore benzina 100 1.5 5 € 20.250

LISTINO

1.5L 100cv Skyactiv-G Evolve anteriore benzina 100 1.5 5 € 21.200

LISTINO

1.5L 105cv Skyactiv-D Evolve anteriore diesel 105 1.5 5 € 23.600

LISTINO

2.0L Skyactiv-G 6MT 165cv Exceed anteriore benzina 165 2.0 5 € 24.050

LISTINO

2.0L Skyactiv-G 6MT 165cv Exceed anteriore benzina 165 2.0 5 € 24.050

LISTINO

Tutti gli allestimenti »

 

Vai allo speciale
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 29
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 51
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 32
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 56
Vai al Salone Salone di Parigi 2016
 
Top