Mercato

pubblicato il 16 maggio 2016

Mercato auto, l’Europa continua a crescere

Tutti i Paesi hanno contribuito. Sempre bene Jeep, un po' meno Alfa Romeo

Mercato auto, l’Europa continua a crescere

Le auto immatricolate in Europa nei primi quattro mesi dell’anno sono tornate ad essere più di 5 milioni, come nel 2008, prima della crisi. Ad aprile c’è stata la 32esima crescita consecutiva grazie a 1.318.820 immatricolazioni, che rappresentano un aumento del 9% rispetto a 1.210.374 dell’aprile 2015. Tutti i Paesi (con esclusione della sola Svizzera) hanno contribuito positivamente e i brand che hanno fatto marcia indietro sono pochissimi. FCA è cresciuta del 13,6%, ma il marchio Alfa Romeo ha registrato una lieve decrescita (-1,4%), mentre Dodge e Maserati, insieme, sono scivolati di ben 21 punti percentuali. Di seguito i dettagli.

Bene tutti i mercati

Aprile è stato positivo per la Germania (+8,4%) che ha chiuso il quadrimestre a +5,6%. Le vendite a privati continuano a crescere, raggiungendo una quota di mercato nel mese di aprile del 34,9% e, secondo la Global Insight, visto l’aumento dell’occupazione ed i salari più alti degli ultimi 20 anni, il 2016 si chiuderà a 3.350.000 unità, con un incremento delle vendite del 4,5%, in linea con la crescita attuale. Il Regno Unito, che ha incassato un record dopo l’altro, si è mantenuto stabile ad aprile (+2%) e l’anno dovrebbe concludersi con un incremento del 2,5% a 2.700.000 immatricolazioni. Il trend positivo prosegue anche in Francia (+7,1%) dove però la situazione economica si sta ancora assestando, per questo si stima che il mercato auto nel 2016 crescerà del 5,4% a 2.020.000 unità. Anche in Spagna, dopo lo stop di marzo, le vendite sono tornate a crescere (+21,2%) e, secondo l’ANFAC, i risultati del primo quadrimestre proiettano un mercato a 1.100.000 immatricolazioni per il 2016 (+6,4%). Infine, l’Italia, che ha chiuso altrettanto bene il mese di aprile con un +11,5% (qui i dati sulle immatricolazioni).

Marchi auto, chi sale e chi scende

Il Gruppo Volkswagen, che resta saldamente in cima alla classifica dei costruttori per numero di auto immatricolate in Europa (334.514 unità, + 5,3%), ha archiviato aprile con tutti i brand in crescita, come hanno fatto anche BMW (+11,7%) o Daimler (+21,6%). In PSA invece (+5,6%) DS continua a faticare nell’ascesa (-13,3%) e Renault (+5,3%) vede dacia cedere l’1,4%. In FCA il marchio Jeep continua a dare i frutti migliori (+21,8%), mentre Alfa Romeo attende di riscattarsi con il debutto della Giulia. Di seguito tutti i dettagli.

Autore:

Tag: Mercato , immatricolazioni


Vai allo speciale
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 55
  •  - Salone di Parigi 2016 -
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 38
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 44
Vai al Salone Salone di Parigi 2016
 
Top