dalla Home

Tecnica

pubblicato il 13 maggio 2016

BMW, il diesel quadri-turbo ha 400 CV

L'evoluzione del 6 cilindri 3.0 arriverà sulla 750d per uno 0-100 in 4,6 secondi e un consumo di 5,7 l/100 km

BMW, il diesel quadri-turbo ha 400 CV
Galleria fotografica - BMW B57, il diesel quadri-turboGalleria fotografica - BMW B57, il diesel quadri-turbo
  • BMW B57, il diesel quadri-turbo - anteprima 1
  • BMW B57, il diesel quadri-turbo - anteprima 2
  • BMW B57, il diesel quadri-turbo - anteprima 3
  • BMW B57, il diesel quadri-turbo - anteprima 4
  • BMW B57, il diesel quadri-turbo - anteprima 5
  • BMW B57, il diesel quadri-turbo - anteprima 6

La continua sfida tecnologica e di mercato fra i grandi Costruttori tedeschi di automobili passa anche attraverso i motoristi, quegli ingegneri che sono chiamati a sviluppare propulsori sempre più potenti, raffinati, leggeri ed efficienti. L'ultimo esempio in tal senso arriva proprio dal settore dei turbodiesel ad alte prestazioni, quello che ha appena visto debuttare sul mercato l'Audi SQ7 TDI con turbocompressore elettrico da 435 CV (qui la prova su strada). Senza perdere un giorno in più la BMW ha risposto presentando all'International Vienna Motor Symposium il suo nuovo 3.0 diesel quadri-turbo da 400 CV che farà il suo debutto sulla prossima BMW 750d. Insomma, il 6 cilindri in linea bavarese vuole dimostrarsi ancora una volta superiore ai vari V6 e soprattutto sfidare i V8.

Stupire col 6 cilindri

Il nuovo e poderoso motore a gasolio di BMW ha sigla B57 e pur derivando dal 6 cilindri in linea N57 arrivato a sviluppare 381 CV in versione tri-turbo su BMW M550d e altre vetture del gruppo si distingue per numerosi affinamenti tecnici. La cilindrata è invariata a quota 2.993 cc ottenuti con un alesaggio di 84 mm e una corsa di 90 mm, ma la potenza è salita a 400 CV fra 4.000 e 4.400 giri/min e la coppia è arrivata a 760 Nm fra 2.000 e 4.000 giri/min. Il tutto si traduce sulla nuova BMW 750d in una velocità massima di 250 km/h, in appena 4,6 secondi per passare da 0 a 100 km/h e in un consumo combinato di appena 5,7 l/100 km.

Diesel potente e pulito

A livello tecnico il nuovo motore BMW B57 utilizza quattro turbocompressori multi-stadio, due a bassa pressione e due ad alta pressione. L'impianto di iniezione utilizza un sistema common rail piezoelettrico alla pressione massima di 2.500 bar, mentre il ricircolo dei gas di scarico diviso in una parte a bassa pressione e una ad alta pressione permette di contenere le emissioni allo scarico. Nello specifico queste sono valutate abbondantemente sotto i limiti di omologazione europei, con CO2 a quota 149 g/km, gli NOx quasi al 50% del limite, HC+NOx al di sotto del 60% e particolato ridotto quasi a zero. Un ulteriore vantaggio di questo nuovo propulsore quadri-turbo diesel è quello di ridurre la rumorosità di funzionamento al minimo e a 1.500 giri/min.

Autore:

Tag: Tecnica , Bmw , auto europee , nuovi motori


Top