dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 17 ottobre 2007

Ecco la nuova Nissan Skyline GT-R

Coinvolgente, da ogni punto di vista

Ecco la nuova Nissan Skyline GT-R
Galleria fotografica - Ecco la nuova Skyline GT RGalleria fotografica - Ecco la nuova Skyline GT R
  • Ecco la nuova Skyline GT R - anteprima 1
  • Ecco la nuova Skyline GT R - anteprima 2
  • Ecco la nuova Skyline GT R - anteprima 3
  • Ecco la nuova Skyline GT R - anteprima 4
  • Ecco la nuova Skyline GT R - anteprima 5
  • Ecco la nuova Skyline GT R - anteprima 6

A poche ore dalla pubblicazione della prima imagine ufficiale, dal Costruttore giapponese giungono altri scatti della sua ultima creazione.

Il design della inedita purosangue nipponica è attuale ed aggressivo, ed è molto piacevole notare come il Costruttore non abbia alterato i tratti tipici delle versioni passate, specie in alcuni dettagli, riconducibili all'ultima GT-R34. Ma le somiglianze sono solo approssimate visto che il modello che Nissan sta per lanciare sul mercato è totalmente nuovo, sia fuori che sotto la pelle.

Il frontale, nonostante la forma estremamente aerodinamica, pare quasi "imponente", complice la differenza cromatica nella zona del radiatore e delle prese d'aria: un chiaro messaggio riguardo ai nutriti "bisogni" del propulsore. Nella vista laterale, più degli altri, emergono un paio di dettagli: la forma del tetto, spiovente nella parte posteriore, ed i grandi cerchi in lega che fanno intravedere altrettanto generose pinze freno, griffate Brembo. La parte posteriore è invece quella che più ricorda le edizioni passate di GT-R, vista la familiare struttura concentrica dei gruppi ottici. La nuova versione ha però forme più arrotondate e bombate, senza dubbio piacevoli, mentre l'alettone (nemmeno troppo invasivo) e i quattro scarichi posteriori cromati hanno un disegno inedito.

Nell'abitacolo ogni componente è stato rinnovato. Il primo a spiccare è il cambio, non più manuale, ma automatico-sequanziale e comandato da selettori al volante. Anche l'illuminazione e la grafica della plancia risulta essere inedita, così come i pulsanti posti in posizione centrale che regolano la gestione dell'elettronica della vettura mediante le funzionalità "snow", "conf" ed "off". Non manca all'appello nemmeno il grande schermo multifunzione posto in alto: come nella R34, anche in questa nuova GT sarà possibile visualizzare, registrare e scaricare i propri dati relativi alla dinamica di guida, come accelerazione laterale, frenata ecc.

Il motore, come anticipato da alcune riviste giapponesi, è il V6 biturbo da 3,8 litri di cilindrata, con potenza massima di 480 cavalli a 6.800 giri, coppia massima di 570 Nm costante tra 1.700 e 5.600 giri, una cavalleria che permette a questa GT-R di scattare in 3,9 secondi da 0-100 km/h.

Mancano ancora importanti dati per completare la scheda di questa vettura anche se, osservando cosa è già capace di fare al Ring, un'idea abbiamo già iniziato a farcela...

Autore:

Tag: Anticipazioni


Top