dalla Home

Home » Argomenti » Flotte aziendali

pubblicato il 11 maggio 2016

Abolizione bollo auto? Canone di noleggio più basso

Se l'ipotesi divenisse realtà, la società di noleggio avrebbe oneri inferiori

Abolizione bollo auto? Canone di noleggio più basso

Tutto nasce da un tweet del presidente del Consiglio, Matteo Renzi: “Non è una cattiva idea”, ha scritto in risposta a un utente che gli chiedeva cosa ne pensasse della “proposta di abolizione del bollo (ragionevolmente) le accise”. Lo scambio di tweet è avvenuto nell’ambito della diretta streaming #matteorisponde durante la quale Renzi ha aggiunto: “È un’idea intelligente, concreta” perché farebbe pagare di più chi inquina. In realtà, già nel 2005 l’Unrae parlava di abolizione del bollo auto e aumento delle accise: l’idea, in origine, è quindi dell’Unione Case estere. Ma quale sarebbe la conseguenza per il noleggio a lungo termine?

Canone più basso

Per dare una risposta, va detto che nel canone di noleggio di un’auto a lungo termine (o di una flotta), così come per il breve termine, incidono diverse voci, fra cui bollo auto (tassa di proprietà da versare alle Regioni), manutenzione, Rca e polizze accessorie, più ovviamente il prezzo d’acquisto della vettura. Se il bollo fosse eliminato, una voce verrebbe meno e di sicuro il canone di noleggio dovrebbe abbassarsi. Difficile quantificare, ma in compenso non si avrebbero aumenti, perché le accise sul carburante vanno pagate dall’utente finale. Ossia dall’azienda che prende la flotta a noleggio.

Cosa dicono i contratti

Si dovrebbero anche valutare le clausoledel contratto di noleggio a lungo termine. Per la precisione, si dovrebbero leggere quelle parti dedicate alle novità fiscali. Se una norma viene introdotta dopo la stipula del contratto di noleggio, allora cambiano le condizioni, con riflessi anche sul canone: in questo caso, meno costoso, grazie a un esborso inferiore da parte della società di noleggio. A meno che il bollo venga incluso per contratto nei servizi e nei costi del noleggio stesso, ma questo pare davvero improbabile. In genere, c’è questa clausola: la tal società s’impegna a “provvedere al pagamento, nei termini di legge previsti, della tassa di proprietà per tutta la durata della locazione indicata nella lettera di offerta”. più una clausola di questo tenore: “Dal momento della consegna e fino alla naturale scadenza, il canone rimarrà invariato, salvo incrementi degli oneri fiscali, dei costi e dei premi assicurativi, delle tasse di proprietà oltre che in conseguenza delle disposizioni di legge vigenti al momento. Sarà cura della tal società comunicare per iscritto ogni eventuale variazione del canone corrente”. Si parla di incrementi. Ma il buon senso dice che le cose cambiano anche per decrementi...

Bollo o accise sulla benzina? | Detto tra noi

Meglio pagare il bollo o un'accisa in più sul prezzo della benzina? La proposta di abolire la tassa automobilistica è nell'aria e noi ne abbiamo discusso in questo #dettotranoi. Scriveteci cosa ne pensate a riguardo nei commenti!

Autore: Redazione

Tag: Attualità , flotte aziendali


Top