dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 16 ottobre 2007

Si avvicina il lancio di Mazda6

La nuova ammiraglia giapponese si prepara all’attacco

Si avvicina il lancio di Mazda6
Galleria fotografica - Mazda6 in arrivoGalleria fotografica - Mazda6 in arrivo
  • Mazda6 in arrivo - anteprima 1
  • Mazda6 in arrivo - anteprima 2
  • Mazda6 in arrivo - anteprima 3
  • Mazda6 in arrivo - anteprima 4
  • Mazda6 in arrivo - anteprima 5
  • Mazda6 in arrivo - anteprima 6

Totalmente rinnovata nel design e nei contenuti la Mazda6, il modello di punta della gamma Mazda che, appena dopo il lancio della Mazda2, si prepara ad aggredire il mercato con l'auspicio di ripetere il grande successo della precedente versione, che ha debuttato nel 2001.

La seconda generazione della berlina giapponese è stata totalmente reinterpretata nello stile e si propone con tratti molto più sportivi rispetto al passato, caratterizzati da una linea di cintura sensibilmente più alta che rende il design della Mazda6 molto più attuale oltre che efficiente, con un Cx sceso a 0,27. Rimangono in catalogo le tre versioni: Berlina, Sport Tourer e Wagon.

Con la nuova piattaforma condivisa con Ford il passo è aumentato di 5 cm fino a 2,725 m e la lunghezza di 7,5 cm fino a 4,675 m, (4,765 m la versione station wagon), mentre l'altezza e la carreggiata sono rimaste più o meno invariate salendo a 1,490 m e 1,795 m. Tutta nuova anche buona parte della componentistica, con sospensioni anteriori a doppio braccio oscillante a sei punti di ancoraggio e nuovi ammortizzatori più rigidi, mentre al retrotreno la sospensione multilink è stata ridisegnata ed ha nuovi cuscinetti più resistenti. Per quel che concerne i freni, sono inediti anche i dischi anteriori autoventilanti da 299 mm.

Le dimensioni più ampie non hanno comunque inciso sul peso, anzi, grazie all'impiego di acciai ad alta resistenza si sono riusciti a risparmiare 35 kg sul modello precedente per un totale in ordine di marcia di 1.395 kg per la versione top di gamma. E' aumentato invece di 2 cm lo spazio posteriore per le gambe e gli interni, che saranno offerti in quattro livelli di allestimento, sono stati completamente riprogettati abbattendo anche la rumorosità di 2.5 db.

Le motorizzazioni restano quattro come quelle della precedente versione, tre delle quali hanno però ricevuto qualche affinamento in vista di una riduzione dei consumi, mentre la quarta è completamente nuova. Rimane così in listino il 2.0 litri MZR-CD common-rail turbo diesel con filtro antiparticolato che eroga 140 CV a e 330 Nm di coppia massima, che può essere equipaggiato in opzione con un cambio automatico a 6 rapporti. Anche il 1.8 e il 2.0 benzina da 120 e 147 cavalli (coppia di 165 e 184 Nm) sono derivati dalla versione precedente, ma adesso Mazda assicura che consumano il 10% in meno. Al top dell'offerta vi è il nuovo 2.5 litri benzina da 170 CV e 226 Nm di coppia che sostituisce la precedente unità da 2.3 litri e che viene proposto con un cambio manuale a 6 velocità di serie.

Fra gli equipaggiamenti di serie che saranno disponibili sulla rinnovata Mazda6, troviamo un nuovo sistema di comandi al volante attraverso il quale si gestiscono audio, navigazione, aria condizionata e computer di viaggio Bluetooth, fari Bi-Xenon con illuminazione adattiva, sistema di controllo della pressione dei pneumatici, sensori di parcheggio e navigatore touch screen a comando vocale con schermo da 7 pollici.

Per metà novembre 2007 è prevista la presentazione alla stampa internazionale, mentre la commercializzazione della nuova Mazda6 è attesa per la primavera 2008, in tutte le versioni.

Scegli Versione

Autore:

Tag: Anticipazioni , Mazda


Top