Home » Argomenti » Assicurazioni

pubblicato il 6 maggio 2016

Incidente d'auto? Ecco a cosa avete diritto

Parliamo della cessione del credito al vostro carrozziere indipendente

Incidente d'auto? Ecco a cosa avete diritto

Rc auto: ennesima severa batosta subita dalle compagnie assicuratrici. Ancora una volta, in ballo la cessione di credito. Cos’è? Un contratto in forza del quale l’assicurato non si limita a delegare al carrozziere indipendente il solo incasso del risarcimento del danno da parte dell’impresa (delega di pagamento), ma conferisce al riparatore ogni diritto di risarcimento ipotizzabile a seguito del sinistro. L’assicurato trasferisce al carrozziere ogni diritto legato al risarcimento del danno, compresa la facoltà di agire in giudizio nei confronti dell’impresa e di richiedere voci di danno diverse dal semplice costo delle riparazioni del veicolo.

In concreto

In due parole: se siete vittime di un incidente, avete diritto al risarcimento da parte della vostra assicurazione. Per ottenere un rimborso equo e rapido, avete anche diritto a cedere il credito (vantato nei confronti della compagnia) al carrozziere indipendente. Il vostro carrozziere di fiducia. Questa pratica, perfettamente lecita e utilissima per avere l’indennizzo pieno e veloce, è stata ancora una volta messa in discussione da una compagnia, sebbene in passato la Cassazione abbia già ribadito più volte quanto dice la legge, ossia che la cessione di credito al carrozziere indipendente è legittima. E ancora una volta i giudici hanno dato ragione all’automobilista.

Parola al magistrato

La sentenza in questione è del Tribunale di Roma (dottoressa Maria Speranza Ferrara, giudice monocratico), depositata il 7 gennaio 2016: “Il credito da risarcimento del danno da sinistro stradale è suscettibile di cessione”. Lo dice l’articolo 1260 del Codice Civile. Ma lo ribadiscono (fra l'altro) le sentenze della Cassazione 11095/2009, 51/2012, 52/2012, 3965/2012. Sentite qui: “Il credito al risarcimento dei danni da un sinistro stradale, e per giunta con riferimento non a danni alla persona ma solo alla vettura, non può qualificarsi strettamente personale, e deve escludersi che esista una norma di legge che direttamente (o, anche, indirettamente) vieti la possibilità di una cessione”.

Perché le imprese la combattono

Ovviamente, le compagnie hanno tutto l’interesse a combattere la cessione di credito. Per le imprese, è molto più facile avere a che fare solo con l’automobilista, a digiuno delle regole complicatissime della Rca. La storia cambia se le assicurazioni devono entrare in conflitto con i carrozzieri indipendenti, esperti del settore Rca. Non per niente, negli scorsi giorni l’Antitrust ha dato il via a un’indagine per scovare eventuali clausole illegittime delle Rca, che di fatto negano la possibilità al guidatore di avvalersi di legali per difendersi.

Autore: Redazione

Tag: Attualità , assicurazioni


Vai allo speciale
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 29
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 51
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 32
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 56
Vai al Salone Salone di Parigi 2016
 
Top