dalla Home

Curiosità

pubblicato il 3 maggio 2016

Fast and Furious 8, Vin Diesel sul set a Cuba [VIDEO]

L'attore anticipa il film mostrando le mitiche auto cubane, gli "almendrones", protagoniste della pellicola

Fast and Furious 8, Vin Diesel sul set a Cuba [VIDEO]
Galleria fotografica - Fast and Furious 8, prime immagini da CubaGalleria fotografica - Fast and Furious 8, prime immagini da Cuba
  • Fast and Furious 8, prime immagini da Cuba - anteprima 1
  • Fast and Furious 8, prime immagini da Cuba - anteprima 2
  • Fast and Furious 8, prime immagini da Cuba - anteprima 3
  • Fast and Furious 8, prime immagini da Cuba - anteprima 4
  • Fast and Furious 8, prime immagini da Cuba - anteprima 5
  • Fast and Furious 8, prime immagini da Cuba - anteprima 6

Fast and Furious segna ancora una volta un primato nel mondo del cinema. Che piaccia o no, è la saga sulle auto che ha incassato di più, Fast and Furious 7 ha vinto l’Hollywood Blockbuster Award e la sua colonna sonora ha superato il miliardo e mezzo di views. Ed ora Fast and Furious 8 diventa il primo film americano ad essere girato a Cuba dopo l’apertura culturale del governo di Raul Castro e i mitici “almendrones”, le vecchie auto americane che ancora circolano sull'isola da quando le importazioni dagli USA vennero interrotte dopo la Rivoluzione del ‘59, entrano nella saga. A mostrarle è Vin Diesel che dall’Havana ha pubblicato alcuni post sui suoi canali social che stanno ingolosendo parecchio i fan. “I cubani sono molto orgogliosi del fatto che si giri qui il film, anche se si tratterà di una ventina di minuti", dice un fan locale.

Il legame tra Fast and Furious e Cuba

"Questa è una opportunità unica per gli appassionati di Fast and Furious: vedere gli attori, le auto e condividere la realizzazione della pellicola", dice un tassista cubano. L’adrenalina ricorda un po’ quella del dietro le quinte di Fast and Furious 7 ad Abu Dhabi quando Michelle Rodriguez ha detto alle telecamere che la produzione aveva scelto di girare lì perché c’erano molti fan locali (e tante auto di lusso). Nonostante Fast and Furious sia iniziata come saga sulle auto elaborate negli anni tra le protagoniste sono apparse tante novità “di serie”, una su tutte: l’incredibile W Motors Lykan Hypersport. Le auto cubane entrano nella pellicola accanto alle celebri giapponesi che hanno da sempre affiancato il personaggio di Brian O'Conner (Paul Walker) e quelle americane sono l'alter-ego di Vin Diesel (Dominic Toretto). Ma proprio Toretto è il nodo che lega le auto latine a Fast and Furious. E’ lui il personaggio che ha radici sull’isola di Cuba e la scelta della location è strategica ai fini del marketing visto che una enorme fetta di fan si trova nell’America del Sud. E’ un po’ quello che è successo con “The Fast and the Furious: Tokyo Drift”, il terzo capitolo, che ha portato sul grande schermo la passione giapponese per le auto elaborate e il drifting.

Come sarà Fast and Furious 8

Fast and Furious 8 è l’inizio della fine. E’ il primo di tre film che porteranno alla conclusione la saga iniziata nel 2001. Le riprese sono in corso e dopo Cuba la produzione si sposterà in altre location, tra cui New York, Atlanta (Georgia), Islanda e Russia. Il film, che uscirà in Italia il 14 aprile 2017, è diretto da F. Gary Gray, lo stesso regista di The Italian Job (2003), Il negoziatore (1998) o Be Cool (2005). Nel cast ci sono Michelle Rodriguez (Leticia Ortiz) e Dwayne Johnson (Luke Hobbs), mentre non è confermata Jordana Brewster, alias Mia Toretto ovvero la moglie di Brian O'Conner, la cui eredità sul set è stata raccolta da Scott Eastwood. Sulla trama non ci sono anticipazioni, ma Vin Diesel - produttore del film - ha ssicurato che con Fast and Furious 8 le auto torneranno ad essere protagoniste e si tornerà a correre.

 

 

Que bola asere! Dom #F8 #Cuba

Un video pubblicato da Vin Diesel (@vindiesel) in data: 28 Apr 2016 alle ore 17:52 PDT

Autore:

Tag: Curiosità , fast and furious , fast-and-furious-5


Top