dalla Home

Home » Argomenti » Manutenzione

pubblicato il 11 ottobre 2007

In fiamme la Caparo T1 guidata da Jason Plato

Il pilota stava svolgendo un test in pista per il programma TV Fifth Gear

In fiamme la Caparo T1 guidata da Jason Plato

A leggere le prestazioni della Caparo T1, la supercar più estrema del momento, in effetti si prova un po' di timore.

Quel timore si deve essere tramutato in paura anche per un pilota professionista esperto come Jason Plato, quando sul rettilineo del Bruntingthorpe Proving Ground, nella contea del Leicestershire, la Caparo T1 che stava testando per la trasmissione televisiva inglese Fifth Gear è stata avvolta dalle fiamme mentre viaggiava a oltre 240 Km/h.

"Stavamo testando la Caparo T1 per Fifth Gear - spiega il pilota britannico - e l'abbiamo portata al Bruntingthorpe Proving Ground, un circuito di prova privato, come facciamo di solito. C'è stata una lieve perdita di potenza, ho guardato negli specchietti e ho visto del fumo, c'era odore di olio e improvvisamente ho sentito un intenso calore. L'auto è stata avvolta dalle fiamme e io ero seduto in mezzo a quella palla di fuoco. Ho premuto i freni, fermato la macchina più veloce che potevo e sono saltato fuori. Ho ustioni sulla schiena, sul volto e sulle mani. Ovviamente non potevo staccare le mani dallo sterzo mentre frenavo e la mia mano destra è conciata peggio della sinistra. Devo lavorare tanto, ma sono concentrato sulla finale del BTCC di questo weekend".

Infatti Jason Plato è a un passo dalla conquista del secondo titolo in carriera nel BTCC, il campionato turismo britannico. Il prossimo fine settimana si disputerà sul tracciato di Thruxton la finale del campionato e Plato è in testa alla classifica piloti con nove punti di vantaggio sull'italiano Fabrizio Giovanardi, ma il pilota inglese nonostante tutto vuole esserci: "E' stata una stagione combattuta e sono stato in testa quasi sempre fin dall'inizio della stagione, perciò questo incidente non mi impedirà di vincere il titolo Sabato".

Incerti di un mestiere bello emozionante e, a volte, pericoloso.

Autore:

Tag: Curiosità , incidenti , sicurezza stradale , inghilterra , piloti


Top