dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 15 aprile 2016

Nissan Micra, quella nuova sarà "europea"

Più raffinata e sportiva dell'attuale, debutterà al Salone di Parigi. Ecco la nostra ricostruzione

Nissan Micra, quella nuova sarà "europea"
Galleria fotografica - Nuova Nissan Micra, il renderingGalleria fotografica - Nuova Nissan Micra, il rendering
  • Nuova Nissan Micra, il rendering - anteprima 1
  • Nuova Nissan Micra, il rendering - anteprima 2
  • Nuova Nissan Micra, il rendering - anteprima 3
  • Nuova Nissan Micra, il rendering - anteprima 4
  • Nuova Nissan Micra, il rendering - anteprima 5
  • Nuova Nissan Micra, il rendering - anteprima 6

La Micra torna a fare la Micra, a riproporsi cioè come alternativa vera e valida alle "solite" Ford Fiesta, Renault Clio e Volkswagen Polo, proprio come accadde con la generazione del 1992, che spiazzò la concorrenza con una dotazione di serie ineguagliata, un design molto personale e motori solo a 16 valvole. Un apprezzamento che la Micra attualmente in vendita non è riuscita a conquistare, almeno dalle nostre parti: concepita come world car, ma con il mercato orientale (Thailandia, India, etc.) nel mirino, è senza dubbio robusta, ma incapace di conquistare il sempre difficile (di gusti) automobilista europeo.

La "V" è la sua firma

Per dare forma alla "nostra" Micra non ci siamo affidati alla fantasia, ma agli elementi emersi finora e all'interpretazione delle foto spia dei prototipi in mano ai collaudatori. Innanzitutto, la giapponese che vedete nei nostri rendering cambia nelle proporzioni: se la generazione attuale si può considerare a metà strada fra i segmenti A e B, la nuova andrà decisamente in direzione del secondo. Le carreggiate sono state allargate, a vantaggio del comportamento stradale e dell'abitabilità, mentre la linea di cintura più alta dà slancio alle forme, insieme ai passaruota scolpiti e al restringimento nella parte bassa della fiancata che fa sembrare la carrozzeria un vestito attillato.

Motori più grandi

Destinata ai mercati emergenti, la Micra attuale ha una gamma motori ristretta a due scelte - un 1.2 aspirato da 80 CV e lo stesso 1.2 turbo da 98 - entrambe di fascia bassa. Per competere con le rivali sopra citate, la nuova generazione "ruberà" i motori alla cugina Renault Clio (in virtù, lo ricordiamo, dell'Alleanza Renault-Nissan), dal 900 cc turbo tre cilindri a benzina ai turbodiesel common rail. Non ci sono conferme né smentite in merito a un'eventuale versione sportiva, ma se l'intento è quello di replicare il successo della Micra del 1992, in Nissan farebbero bene a non trascurare che proprio la frizzante S diede una bella spinta all'immagine di quella vettura. Inoltre, la piattaforma sulla quale verrà costruita - CMF-B - è la medesima che sarà utilizzata per le nuove Nissan Juke e Dacia Duster, dunque adatta a usi ben più impegnativi di quelli di un'auto esclusivamente per la città.

Galleria fotografica - Nissan Micra, 30 anni “macro”Galleria fotografica - Nissan Micra, 30 anni “macro”
  • Nissan Micra, 30 anni “macro” - anteprima 1
  • Nissan Micra, 30 anni “macro” - anteprima 2
  • Nissan Micra, 30 anni “macro” - anteprima 3
  • Nissan Micra, 30 anni “macro” - anteprima 4
  • Nissan Micra, 30 anni “macro” - anteprima 5
  • Nissan Micra, 30 anni “macro” - anteprima 6

Autore:

Tag: Anticipazioni , Nissan , auto giapponesi , rendering


Top