Curiosità

pubblicato il 12 aprile 2016

Hennessey Venom GT Spyder, è lei la scoperta più veloce

Con 427,4 km/h supera la Bugatti Veyron Grand Sport Vitesse. La serie celebrativa costa 1,3 mln di dollari

Hennessey Venom GT Spyder, è lei la scoperta più veloce
Galleria fotografica - Hennessey Venom GT Spyder, il record di velocitàGalleria fotografica - Hennessey Venom GT Spyder, il record di velocità
  • Hennessey Venom GT Spyder, il record di velocità - anteprima 1
  • Hennessey Venom GT Spyder, il record di velocità - anteprima 2
  • Hennessey Venom GT Spyder, il record di velocità - anteprima 3
  • Hennessey Venom GT Spyder, il record di velocità - anteprima 4
  • Hennessey Venom GT Spyder, il record di velocità - anteprima 5
  • Hennessey Venom GT Spyder, il record di velocità - anteprima 6

E' vero, non esiste una classifica ufficiale dell'auto scoperta più veloce del mondo, eppure la Hennessey Venom GT Spyder è riuscita a raggiungere questo titolo con 427,4 km/h, una velocità mai raggiunta prima da un'auto con il tetto aperto. La gialla supercar americana con lontane origini Lotus Exige è così riuscita a battere un primato non ufficiale che dal 2013 apparteneva alla Bugatti Veyron Grand Sport Vitesse WRC Edition con 408,84 km/h. Se allora la superba prestazione della Bugatti era stata certificata dal TUV sul circuito di prova tedesco Ehra-Lessien, questa volta la Hennessey Venom GT Spyder si è appropriata del titolo di auto aperta più veloce al mondo con una corsa al limite registrata dalla Racelogic sulla pista d'atterraggio della Naval Air Station Lemoore, negli Stati Uniti.

V8 biturbo da 1.471 CV e 1,3 milioni di dollari

A guidare la Venom GT Spyder fino al suo limite velocistico è stato Brian Smith, direttore della Ford Performance Racing School che con casco in testa ha percorso a tutto gas i 4,6 chilometri della striscia d'asfalto. L'impresa è stata organizzata per celebrare i 25 anni della Hennessey Performance, la piccola azienda fondata da John Hennessey che produce in serie limitata le Venom GT. Anche in versione Spyder con tetto apribile tipo Targa la supercar americana è dotata di motore 7.0 V8 biturbo in posteriore centrale che sprigiona 1.471 CV e 1.745 Nm, il tutto abbinato ad un cambio manuale Ricardo a 6 marce e a pneumatici Michelin Pilot Super Sport. Per festeggiare il primato saranno prodotti tre esemplari della Hennessey Venom GT Spyder “World Record Edition” da vendere ad un prezzo di 1,3 milioni di dollari, tasse escluse.

Non un record da Guinness

Giusto per fare chiarezza ricordiamo che la FIA non riconosce questi record assoluti di velocità per auto di produzione, limitandosi a suddividere quelli internazionali per gruppi e classi, e che nel Guinness World Records c'è spazio solo per l'auto di serie più veloce, ovvero la Bugatti Veyron Super Sport da 431 km/h. Anche il famoso libro dei record richiede però che per essere omologato un nuovo primato debba essere ottenuto calcolando la velocità media dei due passaggi andata-ritorno sullo stesso percorso e che l'auto protagonista della prova sia prodotta in almeno 30 esemplari. Proprio per questi due motivi il precedente tentativo fatto con la Hennessey Venom GT a 435,31 km/h non era stato inserito nel Guinness.

Hennessey Venom GT Spyder, il record di 427 km/h

Hennessey Venom GT Spyder, la scoperta più veloce del mondo nella sua scalata al record di 427,4 km/h

Autore:

Tag: Curiosità , auto americane , record


Vai allo speciale
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 51
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 48
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 47
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 34
Vai al Salone Salone di Parigi 2016
 
Top