dalla Home

Home » Argomenti » Assicurazioni

pubblicato il 12 aprile 2016

Nissan e Genertel, la sicurezza fa risparmiare

Sconto del 10% sul prezzo della RC Auto per i modelli dotati di Nissan Safety Shield

Nissan e Genertel, la sicurezza fa risparmiare
Galleria fotografica - Nuovo Nissan QashqaiGalleria fotografica - Nuovo Nissan Qashqai
  • Nuovo Nissan Qashqai - anteprima 1
  • Nuovo Nissan Qashqai - anteprima 2
  • Nuovo Nissan Qashqai - anteprima 3
  • Nuovo Nissan Qashqai - anteprima 4
  • Nuovo Nissan Qashqai - anteprima 5
  • Nuovo Nissan Qashqai - anteprima 6

Prevenire è meglio che curare, diceva una pubblicità di qualche tempo fa. Dagli spot alla strada, Nissan Italia e Genertel - la compagnia assicurativa diretta di Generali Italia - si alleano nel nome della sicurezza stradale per premiare i clienti che acquisteranno un modello della casa giapponese dotato del Nissan Safety Shield, il sistema di sicurezza attiva che aiuta il guidatore a riconoscere ed evitare situazioni potenzialmente pericolose per sé e per gli altri. I vantaggi dell'offerta per i clienti Nissan sono uno sconto del 10% sul prezzo della RC auto Genertel, la "protezione imprevisti" gratuita per un anno - che include la rinuncia alla rivalsa per guida sotto effetto di alcool, il rifacimento della patente per smarrimento e quello delle chiavi del veicolo - e l'assistenza legale a 10 euro per un anno.

La sicurezza attiva contro la distrazione

Secondo i dati ACI e ISTAT, ogni giorno in Italia succedono 470 incidenti, che provocano 680 feriti e 9 morti. Di questi, il 75 per cento avvengono in città, mente oltre la metà è dovuta alla distrazione del guidatore: la collaborazione tra Nissan e Genertel nasce per promuovere uno stile di guida più corretto e la diffusione dei dispositivi elettronici in grado di prevenire proprio e soprattutto gli incidenti dovuti ai cali d'attenzione o a un comportamento scorretto di chi è al volante, come controllare lo smartphone mentre si guida. Dispositivi che sembrano funzionare: secondo i dati raccolti finora da Genertel, la probabilità di essere coinvolto in un incidente per un modello Nissan dotato di Safety Shield è inferiore del 15-20 per cento, ha spiegato l'amministratore delegato Manlio Lostuzzi.

Safety Shield: un nome, tante funzioni

Dietro al nome Safety Shield, Nissan offre il sistema di rilevamento dell'attenzione del conducente, la frenata d'emergenza che agisce automaticamente sui freni quando il guidatore non si accorge che il veicolo che precede sta rallentando, l'avviso di cambio di corsia involontario e il sistema di copertura degli angoli cechi. Inoltre, il sistema di allerta oggetti in movimento è in grado di segnalare la presenza di persone o oggetti che si muovono vicino alla vettura durante le manovre. Queste tecnologie sono la base del futuro a guida autonoma di Nissan, che dal 2017 offrirà sul suo best seller Qashqai il sistema di guida autonoma autostradale Piloted Drive e che, per bocca del suo presidente e CEO Carlos Ghosn, ha promesso entro il 2020 di lanciare una gamma di modelli in grado di guidarsi completamente da soli.

Autore: Andrea Fiorello

Tag: Curiosità , Nissan , assicurazioni , auto giapponesi


Top