dalla Home

Curiosità

pubblicato il 5 aprile 2016

L'Audi del vicino è sempre la più bella

Così i tedeschi sulle marche auto più invidiate. Quelle italiane sono “solo” a metà classifica, ma c'è un perché

L'Audi del vicino è sempre la più bella
Galleria fotografica - Le auto più invidiate dai tedeschiGalleria fotografica - Le auto più invidiate dai tedeschi
  • 1. Audi - anteprima 1
  • 2. BMW - anteprima 2
  • 3. Porsche - anteprima 3
  • 4. Mercedes - anteprima 4
  • 5. Lamborghini - anteprima 5
  • 6. Ferrari - anteprima 6

L'Italia per le vacanze, il cibo e per il vino, ma non per le auto: semmai per i camper, visto che Fiat Ducato è il secondo veicolo italiano più venduto dopo Fiat 500. I tedeschi hanno le idee chiare su questo punto. Gli automobilisti del più grande mercato d'Europa (altre 323.000 vetture immatricolate in marzo, sugli stessi livelli di un anno fa) preferiscono i brand premium nazionali. E non solo quando si tratta di acquistarli, ma perfino quando si tratta di “invidiarli”. Secondo un'indagine commissionata dal portale mobil.de e realizzata da YouGov Deutschland AG alcuni mesi fa (oltre 2.000 persone intervistate in concomitanza con l'esplosione dello scandalo emissioni lo scorso settembre), il marchio che i tedeschi più invidiano al vicino è Audi con il 34%, poi ci sono BMW (con il 32%) e Porsche (27%). Oggi forse, a meno di sei mesi di distanza, la classifica sarebbe un po' diversa, perché magari Mercedes non occuperebbe solo la quarta posizione con il 25%. Ma vediamo in dettaglio.

Lamborghini prima di Ferrari e Maserati

Per trovare i marchi italiani bisogna scendere fino alla quinta posizione dove c'è Lamborghini, peraltro controllata da Audi e quindi dalla galassia di Wolfsburg, con il 22%. Ferrari, che pure potrebbe beneficiare di una sorta di “effetto Vettel” grazie alla Formula 1, è sesta con il 20%: essere quasi sempre dietro alle Frecce d'Argento evidentemente non aiuta. Gli esperti sembrano tuttavia propendere anche per un certo “pragmatismo dell'invidia”: Ferrari è per quasi tutti una chimera, mentre possedere un'Audi è un sogno realizzabile. Al settimo posto c'è Maserati, quasi sorprendentemente così in alto (18%) e davanti al marchio di James Bond, Aston Martin (15%), a Bugatti (14%) e perfino a Rolls Royce (11%). Secondo la ricerca di mobil.de, i tedeschi sarebbero gelosi anche della Volkswagen di qualcun altro con una percentuale del 10%, addirittura maggiore a quella per l'emergente marchio green americano Tesla (8%).

L'erba del vicino...

Ma gli ultimi mesi di storia dell'automotive pesano come anni: non solo per la vicenda del software truccato, ma anche perché proprio nei giorni scorsi il pubblico si è messo in fila per ordinare la nuova elettricaModel 3, che non arriverà prima di un anno. Elon Musk, il numero uno di Tesla, ha fatto sapere di aver raccolto 276.000 contratti. Magari servirebbe un'indagine sulla invidia di altri costruttori per il risultato della casa di Palo Alto. Dalla ricerca tedesca emerge con una certa chiarezza che l'auto continua a restare uno status symbol: ha confessato di aver guardato con un interesse l'auto del vicino il 42% degli intervistati. Una percentuale che lievita a quasi due terzi fra i più giovani (18-24 anni), quelli che secondo le statistiche hanno meno fretta di conseguire la patente e che sarebbero meno interessati all'auto.

La classifica completa

1. Audi (34%)
2. BMW (32%)
3. Porsche (27%)
4. Mercedes (25%)
5. Lamborghini (22)
6. Ferrari (20%)
7. Maserati (18%)
8. Aston Martin (15%)
9. Bugatti (14%)
10. Rolls-Royce (11%)
11. Volkswagen (10%)
12. Tesla (8%)

Autore: Mattia Eccheli

Tag: Curiosità , auto europee


Top