dalla Home

Curiosità

pubblicato il 1 aprile 2016

Pininfarina H2 Speed, debutto nell’alta società

Il Principe Alberto di Monaco l’ha “conosciuta” nel suo Palazzo

Pininfarina H2 Speed, debutto nell’alta società
Galleria fotografica - Pininfarina H2 Speed ConceptGalleria fotografica - Pininfarina H2 Speed Concept
  • Pininfarina H2 Speed Concept - anteprima 1
  • Pininfarina H2 Speed Concept - anteprima 2
  • Pininfarina H2 Speed Concept - anteprima 3
  • Pininfarina H2 Speed Concept - anteprima 4
  • Pininfarina H2 Speed Concept - anteprima 5
  • Pininfarina H2 Speed Concept - anteprima 6

Noi l’abbiamo vista a Cambiano, dove abbiamo intervistato per voi Fabio Filippini, Chief Creative Officer Pininfarina (qui il video), ed ora, dopo il Salone di Ginevra, la H2 Speed inizia a farsi conoscere dai potenziali clienti. Il debutto in società della prima auto da pista elettrico-idrogeno ad alte prestazioni al mondo è avvenuto a Monaco dove è stata presentata al Principe Alberto, grande appassionato di auto. Tra i rappresentanti di Pininfarina, oltre a Filippini, c’erano il Direttore Ricerca e Sviluppo Green GT, Jean-François Weber; il Presidente, Paolo Pininfarina; l’AD Silvio Pietro Angori; il Design Vice Director, Fabrizio Valentini, e Olivier Panis, vincitore del Gran Premio di F1 Monaco 1996, nonché ​​collaudatore della H2 Speed e ambasciatore del progetto. L’ambizione di Cambiano è infatti produrne (e venderne) dieci esemplari nell’anno prossimo.

La Pininfarina H2 Speed punta su doti particolari da vettura a zero missioni con prestazioni da supercar. La potenza è pari a 503 cavalli e la velocità massima tocca i 300 km/h. Sulla carta è capace di scattare da ferma a 100 km/h in appena 3,4 secondi, come una Ferrari GTC4Lusso equipaggiata con un V12 di 6,2 litri e 690 CV. E il sound? Attraverso la taratura del compressore si può ottenere meccanicamente un sibilo che avvicina la H2 Speed ad un jet, così i nostalgici possono avere la sensazione di un tradizionale V8 a benzina. Tutti i dettagli nel video di seguito.

Pininfarina H2 Speed, dal vivo a Cambiano

Pininfarina H2 Speed, cosa significa progettare una supercar a idrogeno? Ce lo spiega Fabio Filippini, direttore design Pininfarina. Sviluppata con Green GT, è spinta da due motori elettrici ai quali l'energia arriva da un pacco di batterie fuel-cell studiate per pesare il meno possibile e raggiunge oltre i 300 km/h di velocità massima.

Autore:

Tag: Curiosità , idrogeno


Top