Curiosità

pubblicato il 31 marzo 2016

Smog, a Londra lo monitorano piccioni “speciali” [VIDEO]

Sono addestrati e indossano un dispositivo che ora utilizzano anche gli uomini

Smog, a Londra lo monitorano piccioni “speciali” [VIDEO]
Galleria fotografica - Air PatrolGalleria fotografica - Air Patrol
  • Air Patrol - anteprima 1
  • Air Patrol - anteprima 2
  • Air Patrol - anteprima 3
  • Air Patrol - anteprima 4
  • Air Patrol - anteprima 5
  • Air Patrol - anteprima 6

Le nostre città sono sempre più inquinate e i blocchi del traffico si moltiplicano. In questa lotta alle polveri sottili sono scesi in campo anche i piccioni, che tornano a combattere al fianco degli uomini. La notizia farà sorridere, ma questi volatili, spesso non troppo amati o addirittura odiati, hanno un glorioso passato da soldati: a Bruxelles una statua ricorda le gesta di quelli che hanno servito la patria nella prima guerra mondiale e durante la seconda molti sono diventati eroi trasportando messaggi degli Alleati contro i falchi di Hitler (lo sbarco in Normandia fu comunicato da “Paddy”, un piccione che ricevette la medaglia d'onore e segnò il record di 368 km "volati" in 4 ore e 50 minuti). Adesso il nemico comune è lo smog e a Londra sta ottenendo un grande successo l’idea di due giovani che hanno fatto indossare a dieci piccioni una specie di “zainetto” che monitora la qualità dell’aria. E’ un dispositivo pesante come una piuma e disegnato apposta per loro che si chiama “Air Patrol” e permette a chiunque di seguire i volatili e leggere i dati raccolti - in tempo reale - tramite un sito (plumelabs.com), una App per smartphone e un account Twitter (@PigeonAir). I dieci protagonisti sono tutti piccioni addestrati e vengono costantemente monitorati da un veterinario.

L’obiettivo principale è informare i cittadini sulla qualità dell’aria che respirano e allo stesso tempo fornire alle amministrazioni locali dati in tempo reale e molto ben geolocalizzati che si possono utilizzare per prendere provvedimenti specifici contro l’inquinamento in città. Inoltre la loro immagine è stata elaborata così da avere dieci profili diversi - c’è il piccione intellettuale, quello hipster, etc - che generano empatia e fidelizzano gli utenti che ne seguono quotidianamente i percorsi. Sono le centraline di monitoraggio del futuro e dopo di loro i dispositivi sono pronti per essere indossati dagli uomini. L’Imperial College di Londra coinvolgerà 100 londinesi per seguire la loro esposizione quotidiana alle sostanze inquinanti. In che modo l’inquinamento verrà ridotto è però tutto da studiare e i blocchi del traffico sono solo un palliativo, con le auto che sono la punta di un iceberg di tante cause in ballo.

London Air Patrol

A Londra si cercano volontari che indossino i dispositivi di monitoraggio della qualità dell'aria, ora in azione grazie a dieci piccioni che li indossano.

Autore:

Tag: Curiosità , blocco traffico , inquinamento


Vai allo speciale
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 39
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 38
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 46
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 40
Vai al Salone Salone di Parigi 2016
 
Top