dalla Home

Videogame

pubblicato il 28 marzo 2016

Dossier Pit Game

The Division, benvenuti a New York [VIDEO]

Lo sparatutto unisce RPG e MMO ad un'ambientazione riuscita, sia nella storia che nella grafica

The Division, benvenuti a New York [VIDEO]
Galleria fotografica - Tom Clancy's The DivisionGalleria fotografica - Tom Clancy's The Division
  • Tom Clancy\'s The Division - anteprima 1
  • Tom Clancy\'s The Division - anteprima 2
  • Tom Clancy\'s The Division - anteprima 3
  • Tom Clancy\'s The Division - anteprima 4
  • Tom Clancy\'s The Division - anteprima 5
  • Tom Clancy\'s The Division - anteprima 6

Online, open world, RPG. Ubisoft descrive così l'ultima fatica targata Tom Clancy e mai parole sono state più calzanti: The Division - disponibile dall'8 marzo su PC, Xbox One e PS4 - è destinato a diventare uno dei videogiochi più importanti e giocati dell'anno, complici una grafica da game changer, un'ambientazione riuscita, ma soprattutto una formula per molti versi inusuale, che però funziona fin dalle prime ore di gioco. The Division si presenta infatti come un ibrido che attinge dagli sparatutto - con un'abbondante sequela di situazioni copri-spara-copri - da quello degli RPG - o giochi di ruolo che dir si voglia - e da quello dei giochi massivi online con una formula che si avvicina a quella di Destinity, ma che cala il giocatore in una New York post-apocalittica iper-realistica e dettagliata, da esplorare e gustare in prima persona, un angolo buio dopo l'altro al fianco della propria squadra.

L'ibrido che funziona

Se lo scopo principale rimane quello di portare il nostro protagonista a livello 30, come avviene per i classici MMO, fondamentali risultano però anche crescita e caratterizzazione dei vari membri della squadra, fosse anche solo per arrivare sani e salvi alla fine delle innumerevoli sparatorie che accompagnano il giocatore lungo tutta l'eplorazione. Il gioco si presenta infatti come un grande campo di gioco, da esplorare più che da seguire, in cui l'evoluzione narrativa principale - 15 missioni circa - e quella secondaria - 3 per ognuna delle 15 zone - si innesta in un ambiente aperto che lascia al giocatore ampio margine di scelta sulle attività da compiere per crescere di livello e preparare il proprio personaggio a scontrarsi con l'AI o con altri giocatori, magari online nella Zona Nera.

Tom Clancy nel dettaglio

Dinamiche di gioco a parte, fondamentale in The Division rimane il tocco magico dell'ambientazione. La penna è quella dell'ormai scomparso Tom Clancy e l'aria che si respira è quella a cui ci hanno abituato le creazioni del maestro del tecno-thriller: scene dark, vicende futuristiche e iper-tecnologiche infarcite di un altissimo grado di azione. E' il piatto servito anche dalla New York post-apocalittica di The Division, allo sbando dopo un attacco terroristico al vaiolo - letteralmente - che l'ha trasformata in una città allo sbando dove le forze di polizia sono disperse ed i normali cittadini sono abbandonati a se stessi, e dove ad intervenire per salvare la situazione c'è ovviamente il giocatore e la sua Divisione, una squadra speciale agli ordini diretti del Presidente degli Stati Uniti. Accanto al team la protagonista è però proprio la città devastata: i bossoli di proiettili sulle strade, Pulitori, Rikers, Rivoltosi e Last Man Battalion - controllati dall'IA -, cartelloni e palazzi divelti, oltre ad un altissima dose di dettagli e zone da esplorare. Ed i dettagli sono da voto 10+ grazie ad un motore grafico che regala scene cinematografiche e fluidità di gioco che sono destinate a settare un nuovo livello qualitativo.

Publisher: Ubisoft
Sviluppatore: Massive Entertainment
Data di uscita: 8 marzo 2016 su Xbox One, PS4 e PC
Genere: Sparatutto in prima persona, RPG
Classificazione: PEGI 18+
Scopri di piùwww.tomclancy-thedivision.ubi.com

Tom Clancy’s The Division, il trailer

Disponibile per Xbox One, PS4 e PC a partire dall'8 Marzo, The Division, il nuovo videogioco d'azione targato Tom Clancy, catapulta il giocatore in una New York post-apocalittica in cui cui azione, sparatorie ed una forte componente RPG la fanno da padrone. Ecco il trailer

Autore: Redazione

Tag: Videogame , videogiochi


Top