Curiosità

pubblicato il 22 marzo 2016

Bell & Ross Aero GT concept, dagli orologi alle supercar

Il prototipo della coupé è molto sportivo, ma per il momento è solo un esercizio di stile

Bell & Ross Aero GT concept, dagli orologi alle supercar
Galleria fotografica - Bell & Ross Aero GTGalleria fotografica - Bell & Ross Aero GT
  • Bell & Ross Aero GT - anteprima 1
  • Bell & Ross Aero GT - anteprima 2
  • Bell & Ross Aero GT - anteprima 3
  • Bell & Ross Aero GT - anteprima 4
  • Bell & Ross Aero GT - anteprima 5
  • Bell & Ross Aero GT - anteprima 6

Sono sempre più numerose le aziende del settore di lusso che si cimentano in interessanti supercar: è il caso ad esempio della Bell & Ross Aero GT, prima concept car realizzata in Francia da un costruttore di orologi di lusso. Le forme della GT sono state rivelate proprio ad una fiera di orologi, Baselworld, sebbene lo scopo della vettura esposta non sia la messa in produzione, ma l'ispirazione per realizzare alcuni orologi, in particolare i modelli BR 03-92 Aero GT e BR 03-94 Aero GT. Un esercizio per i designer della casa, insomma, che nel 2014 avevano già realizzato il prototipo di una motocicletta, la B-Rocket.

La Aero GT è lunga 4.696 mm, larga 2.072 mm, alta soli 1.090 ed ha un passo piuttosto lungo, di 2.884 mm. Attualmente non ha motore, ma sulla carta potrebbe essere dotata di un V8 4.2 litri biturbo in posizione centrale, per una potenza totale di circa 619 CV. Grazie alla monoscocca in fibra di carbonio e ai pannelli in fibra di carbonio e alluminio, la Aero GT contiene il peso (teorico) in 1.320 kg, e grazie ad un 8 marce automatico a doppia frizione potrebbe raggiungere i 315 km/h, con passaggio da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi. Completano la dotazione tecnica i cerchi in lega d'alluminio da 20", con pneumatici da 245/35 davanti e 305/30 dietro, e i freni in ceramica con pinze a sei pistoncini. Anche secondo il creative director di Bell & Ross, Bruno Belamich, non si andrà oltre l'esercizio di stile; però non è detto che qualche facoltoso collezionista non si faccia avanti.

Autore: Sergio Chierici

Tag: Curiosità , car design , dall'estero


Vai allo speciale
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 38
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 49
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 40
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 51
Vai al Salone Salone di Parigi 2016
 
Top