dalla Home

Attualità

pubblicato il 17 marzo 2016

Uber alla carica con Google Maps e Disney

Grazie a un aggiornamento sarà più facile prenotare la corsa, pubblicizzata in Zootropolis

Uber alla carica con Google Maps e Disney

Non c’è sentenza che fermi Uber. In Italia la app Uber Pop, quella che trasforma qualsiasi automobilista in autista Uber, è bloccata (qui la sentenza), ma UberBlack, che permette di prenotare un’auto con autista, è attiva a Roma e a Milano. Intanto nel resto del mondo le proteste dei tassisti continuano (ricordiamo le recenti vicende di Parigi). Tuttavia le attività di marketing sono più vivaci che mai e, dopo la mega operazione pubblicitaria con Zootropolis (il film d'animazione in computer grafica prodotto dai Walt Disney Animation Studios), arriva un aggiornamento di Google Maps che renderà la prenotazione della corsa molto più facile. Una novità che fa ricordare che tre anni fa Google investì 250 milioni in Uber...

In pratica cercando un percorso su Android (e poi su smartphone iOS) accanto alle consuete icone di auto, bus, treno o persona (per indicare il percorso a piedi) comparirà quella del taxi, permettendo di aprire direttamente la finestra della app Uber e prenotare una corsa, senza aver installato l’applicazione. Ma Uber non è la sola azienda a beneficiare di quest’aggiornamento. In Germania e Spagna c’è MyTaxi (la app di Daimler AG che è già disponibile anche in Italia), nel Regno Unito Gett sharing e Hailo, in altri Paesi altre realtà simili; tutte soluzioni di auto con autista che potremmo veder arrivare presto anche da noi (legge permettendo).

Uber con Zootropolis

Il video racconta la storia di Jeremy che ha scelto di diventare un driver Uber, anzi Zuber.

Autore:

Tag: Attualità , uber , taxi


Top