Da Sapere

pubblicato il 18 marzo 2016

Variante di Valico, ecco cosa cambia [VIDEO]

Appena inaugurata, è un’opera strategica per collegare Nord e Sud

Variante di Valico, ecco cosa cambia [VIDEO]

Più potente. Ecco com’è la nuova Variante di Valico. Aperta il 23 dicembre 2015, sono 59 chilometri di rete potenziati. Che grosso modo unisce Bologna e Firenze, nel cuore dell’Italia. Ora, potete scegliere se utilizzare il tracciato già esistente o attraversare l'Appennino percorrendo i 32 nuovi chilometri realizzati in variante: da Sasso Marconi a Barberino. La quota massima di valico è stata abbassata dai 716 metri sul livello del mare del percorso attuale a 490 metri. In basso, sei buoni motivi per viaggiare sulla Variante di Valico.

Perché un viaggio in… Variante

1# Soldi. La Variante di Valico è un percorso molto più facile della normale autostrada: meno salite e discese. Questo permette un importante risparmio in termini di tempo e carburante. La Variante di Valico consente di risparmiare circa 15 minuti e di consumare meno per via del percorso più agevole.

2# Per tutti. A differenza di quanto apparso su qualche sito, la Variante di Valico è percorribile non solo dai mezzi pesanti, ma anche dalle auto. Anzi, per gli automobilisti che intendono fare più in fretta e con meno stress alla guida, la Variante di Valico è l’ideale.

3# Sicurezza. Non pensiate che sia insicura, e che i veicoli sfreccino a tutta birra grazie al percorso agevole. In realtà, la Variante di Valico è attualmente presidiata dal Tutor all'interno della galleria di Base. Il limite di velocità è posto a 110 km/h.

4# Pratica. I nuovi caselli sono due, uno già fruibile (Badia) e uno in costruzione (Firenzuola). Per quanto riguarda le aree di servizio, è operativa quella di Aglio in carreggiata Nord, mentre è in via di apertura quella di Badia in carreggiata Sud.

5# Smog. Percorrendo la Variante di Valico, darete anche un contributo alla qualità dell’aria: si viaggia inquinando meno, grazie al percorso reso più facile pure dalle 22 gallerie e dai 23 viadotti.

6# Fascino. La Variante di Valico è una grande “esse” d’asfalto. Inizia poco prima di Rioveggio in località La Quercia e termina più a sud in località Aglio, A circa metà del tracciato, passa sotto l’Autosole. Un tracciato anche affascinante, se si considera la tecnologia utilizzata per realizzarlo: 7,9 milioni di metri cubi di terra scavati in galleria. E 4 miliardi di euro di costo dell’opera, affascinante.

In attesa dei risultati

Vedremo se e quanto la Variante di Valico sarà davvero utile agli automobilisti. Comunque, va detto che per completare una mega opera come questa in 8 anni, paragonabile al Traforo del Gottardo e al tunnel della Manica, sono state inventate soluzioni ingegneristiche all'avanguardia, come la più grande fresa al mondo con diametro superiore ai 15 metri e velocità di scavo senza precedenti. Alla fine, la Variante di Valico è l'opera più imponente dal punto di vista tecnico, ambientale, finanziario mai realizzata in Italia da un'azienda privata: Autostrade per l'Italia. Funzionerà tutto a dovere?

Variante di Valico, il percorso visto dall'alto

La Variante di Valico inaugurata oggi sulla A1 fra Bologna e Firenze è stata ripresa dall'alto in questo video della società Autostrade che mostra il nuovo percorso dall'alto

Autore: Redazione

Tag: Da Sapere , viaggiare


Vai allo speciale
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 31
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 57
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 40
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 37
Vai al Salone Salone di Parigi 2016
 
Top