dalla Home

Live

pubblicato il 4 marzo 2016

Ginevra segna la fine delle "specialità": ogni marchio vuole fare tutto [VIDEO]

Le Case specializzate non esistono più; oggi per fare qualcosa basta volerlo

Ginevra segna la fine delle "specialità": ogni marchio vuole fare tutto [VIDEO]
Galleria fotografica - Hyundai al Salone di Ginevra 2016Galleria fotografica - Hyundai al Salone di Ginevra 2016
  • Hyundai al Salone di Ginevra 2016 - anteprima 1
  • Hyundai al Salone di Ginevra 2016 - anteprima 2
  • Hyundai al Salone di Ginevra 2016 - anteprima 3
  • Hyundai al Salone di Ginevra 2016 - anteprima 4
  • Hyundai al Salone di Ginevra 2016 - anteprima 5
  • Hyundai al Salone di Ginevra 2016 - anteprima 6

Una volta i ruoli delle Case automobilistiche erano ben definiti. C'era chi faceva modelli di lusso, chi quelli sportivi, altri ancora le auto popolari e qualcuno i fuoristrada. Queste definizioni rigide e schematiche sono già crollate da un po' di tempo, ma negli ultimi anni e in particolare al Salone di Ginevra a un vero e proprio rimescolamento dei segmenti e dei marchi. I motivi sono molteplici, ma senza dubbio si possono individuare i principali nel cambiamento dei gusti degli automobilisti, nella crescita dell'importanza dei componentisti e nella condivisione della conoscenza tecnica, anche tra Case stesse. Oggi, qualsiasi Casa che possa investire è in grado di creare praticamente qualsiasi auto voglia, a parte eccezioni che riguardano gli estremi del mercato. Ricreare le stesse prestazioni di una Ferrari o il lusso di una Rolls-Royce non è cosa per tutti, ma se ci pensate bene, quanto tempo ci ha messo la McLaren ad arrivare al livello dove si trova ora e la Volkswagen Phaeton, successi di mercato a parte, quanto ha da invidiare alla limousine britannica?

Fiat fa i pick-up e Hyundai le ibride

Il discorso può anche sembrare provocatorio e in parte lo è, ma i fatti sono lì a supportarlo e al Salone di Ginevra ne abbiamo avuto un'ulteriore conferma. Da quanti anni Fiat non produceva una sportiva a trazione posteriore? Bene, grazie all'accordo con Mazda è stato quasi un gioco da ragazzi, così come fare un pick-up (il Fullback), cioè un tipo di auto che non era mai stato fatto. E Audi, che con la sua Q2 scende nel grande campo di battaglia delle B-SUV, quanto aveva frequentato questo segmento prima d'ora? Certo, quello dei SUV è un discorso a sé, perché riguarda squisitamente un generale cambio di preferenza da parte dei potenziali clienti. D'altronde se la maggior parte degli automobilisti vogliono viaggiare "alti", cos'altro deve fare l'industria se non adeguarsi? Il concetto è più o meno lo stesso che ha portato Hyundai a creare la Ioniq, una anti-Prius che si spinge ancora un passo oltre.

Jaguar diventa 4WD e Kia di rappresentanza

Ma è anche lo stesso che sta facendo diffondere la trazione integrale nella gamma Jaguar, con le berline, anche diesel, XE e XF. Un territorio, finora, frequentato solo dai tedeschi. Ma la lista delle "intrusioni" non è affatto finita. Il programma Vignale di Ford, per esempio, per quanto presentato con "basso profilo" rappresenta una chiara volontà di entrare nel segmento premium, seppure con tempi medio lunghi. Lo stesso discorso vale per Kia, che con la Optima vuole entrare in pieno nel redditizio segmento D europeo (il regno delle flotte aziendali), o per Volvo, che con la S90 ha intenzione di dare battaglia alle ammiraglie tedesche. Anche l'operazione svolta dalle giapponesi premium, Lexus e Infiniti, che rispettivamente con la LC 500h e con la Q60, vogliono mettersi allo stesso livello delle coupé made in Germany.

Galleria fotografica - Ford al Salone di Ginevra 2016Galleria fotografica - Ford al Salone di Ginevra 2016
  • Ford al Salone di Ginevra 2016 - anteprima 1
  • Ford al Salone di Ginevra 2016 - anteprima 2
  • Ford al Salone di Ginevra 2016 - anteprima 3
  • Ford al Salone di Ginevra 2016 - anteprima 4
  • Ford al Salone di Ginevra 2016 - anteprima 5
  • Ford al Salone di Ginevra 2016 - anteprima 6
Galleria fotografica - Lexus al Salone di Ginevra 2016Galleria fotografica - Lexus al Salone di Ginevra 2016
  • Lexus al Salone di Ginevra 2016 - anteprima 1
  • Lexus al Salone di Ginevra 2016 - anteprima 2
  • Lexus al Salone di Ginevra 2016 - anteprima 3
  • Lexus al Salone di Ginevra 2016 - anteprima 4
  • Lexus al Salone di Ginevra 2016 - anteprima 5
  • Lexus al Salone di Ginevra 2016 - anteprima 6
Galleria fotografica - Fiat al Salone di Ginevra 2016Galleria fotografica - Fiat al Salone di Ginevra 2016
  • Fiat al Salone di Ginevra 2016 - anteprima 1
  • Fiat al Salone di Ginevra 2016 - anteprima 2
  • Fiat al Salone di Ginevra 2016 - anteprima 3
  • Fiat al Salone di Ginevra 2016 - anteprima 4
  • Fiat al Salone di Ginevra 2016 - anteprima 5
  • Fiat al Salone di Ginevra 2016 - anteprima 6
Galleria fotografica - Audi al Salone di Ginevra 2016Galleria fotografica - Audi al Salone di Ginevra 2016
  • Audi al Salone di Ginevra 2016 - anteprima 1
  • Audi al Salone di Ginevra 2016 - anteprima 2
  • Audi al Salone di Ginevra 2016 - anteprima 3
  • Audi al Salone di Ginevra 2016 - anteprima 4
  • Audi al Salone di Ginevra 2016 - anteprima 5
  • Audi al Salone di Ginevra 2016 - anteprima 6

Ford Kuga | Salone di Ginevra 2016

La Ford Kuga alla Ford Performance, la serata che anticipa l'apertura del Salone di Ginevra. Ecco come è cambiata dentro e fuori con il restyling.

Audi Q2 | Salone di Ginevra 2016

Audi Q2, finalmente il "SUV piccolo" con il marchio dei quattro anelli mostra il suo volto definitivo. Lungo 4,19 metri è dotato di trazione anteriore o integrale.

Hyundai Ioniq | Salone di Ginevra 2016

Al Salone di Ginevra c'è anche la "nemica" numero uno della Toyota Prius, la Hyundai Ioniq, la prima auto di serie nata appositamente per essere sia ibrida, che elettrica o Plug-in. La Ioniq ibrida condivide con la Plug-in lo stesso propulsore “Kappa”, un 1.6 benzina GDI 4 cilindri ad iniezione diretta, che eroga la potenza di 105 CV e 147 Nm di coppia massima.

Fiat 500 S, FullBack e Panda "Kung Fu Panda" | Salone di Ginevra 2016

La più iconica delle Fiat allarga l'offerta con una versione molto curata nel look e nelle dotazioni, la 500 S. A Ginevra c'è anche il pick-up FullBack e la simpatica Panda "Kung Fu Panda".

Lexus LC 500h | Salone di Ginevra 2016

La nuova Lexus LC 500h è l''ibrida sportiva dallo stile che sicuramente non passa inosservato, con prestazione di assoluto livello grazie al powertrain ibrido da 354 CV.

Autore: Alessandro Vai

Tag: Live , ginevra


Top