dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 3 marzo 2016

Abarth 124 rally, ritorna alla grande con 300 CV

Il nuovo 1.8 turbo è il cuore potente della coupé che correrà nel 2017

Abarth 124 rally, ritorna alla grande con 300 CV
Galleria fotografica - Abarth 124 rallyGalleria fotografica - Abarth 124 rally
  • Abarth 124 rally - anteprima 1
  • Abarth 124 rally - anteprima 2
  • Abarth 124 rally - anteprima 3
  • Abarth 124 rally - anteprima 4
  • Abarth 124 rally - anteprima 5
  • Abarth 124 rally - anteprima 6

Nostalgia e brividi, ecco il sentimento principale e l'effetto che fa veder nascere al Salone di Ginevra la cattivissima Abarth 124 rally, degna erede anche stilistica della storica Fiat 124 Abarth che è stata protagonista delle corse su strada negli Anni '70. La nuova arrivata che sarà impegnata nel 2017 nelle gare di categoria FIA R-GT è una concept sviluppata dalla Squadra Corse Abarth partendo dalla nuovissima Fiat 124 Spider che ha fatto il debutto europeo sempre a Ginevra, ma con un motore bialbero 1.8 turbo da 300 CV con cui intende dare spettacolo nei rally dei prossimi anni. Se non bastasse questo muscoloso propulsore longitudinale collegato alla trazione posteriore a ingolosire gli appassionati ci si mette anche il differenziale autobloccante meccanico al retrotreno e un cambio sequenziale a 6 marce con paddle al volante. La buona notizia per chi intende partecipare alla stagione 2017 dei rally è che le prenotazioni per la nuova Abarth si aprono dopo la presentazione a Ginevra.

Baricentro più basso e un cuore da Alfa 4C

Il look corsaiolo della Abarth 124 rally è garantito da una serie di modifiche funzionali apportate rispetto alla Abarth 124 spider, a partire dalla capote in tela sostituita da un leggero hard top fisso in materiale composito. Anche il motore, chiaramente evoluto dal 1750 Turbo Benzina di Alfa Romeo 4C e Giulietta Veloce, è stato montato dietro l'asse anteriore, elemento che assieme all'utilizzo di materiali leggeri e resistenti ha permesso di spostare i pesi verso il retrotreno e abbassare il baricentro. L'omologazione FIA R-GT è stata ottenuta anche grazie a rinforzi strutturali e un "roll cage" di sicurezza, mentre le sospensioni a quadrilatero alto davanti e multilink dietro sono state regolate per fornire la massima precisione in corsa e un'escursione più ampia per affrontare diversi fondi stradali.

Tante collaborazioni per correre

La denominazione interna SE139 data alla Abarth 124 rally riprende la tipica numerazione data dalla Casa dello Scorpione ai progetti da corsa "SE", sigla che sta per Sports Experimental. Nello sviluppo di questo affascinante prototipo che anticipa il ritorno di Abarth nel mondo dei rally hanno contribuito Petronas Selenia per motore e lubrificanti, il gruppo Adler Pelzer per le componenti in composito, Michelin per gli pneumatici e Sabelt per i sedili a guscio e le cinture di sicurezza. A questi partner si aggiungono poi LM Gianetti che ha rielaborato carrozzeria e sospensioni sulla scorta di un'esperienza acquisita con la prima storica Fiat 124 Abarth, EXT SHOX che ha fornito gli ammortizzatori regolabili in 4 posizioni, novità assoluta per un'auto da rally, BMC per il sistema di aspirazione, OZ per i cerchi in lega e Alcantara per i rivestimenti interni, dal cruscotto ai sedili, senza dimenticare Kappa che fornisce l'abbigliamento sportivo per la Squadra Corse Abarth.

Abarth 124 Spider e 124 rally | Salone di Ginevra 2016

La Abarth 124 spider va anche oltre le aspettative con il suo motore 1.4 turbo MultiAir che sale di potenza fino a 170 CV. A Ginevra si mostra anche nella sua versione da rally.

Agos Ducato

Chiedi subito un prestito
Importo:
Num. Rate:
Top