dalla Home

Novità

pubblicato il 1 marzo 2016

Maserati Levante, il SUV italiano da 430 CV [VIDEO]

Imponente e sportivo, il primo ruote alte del Tridente monta V6 benzina e diesel a partire da 250 CV

Maserati Levante, il SUV italiano da 430 CV [VIDEO]

Anche la Casa del Tridente, da sempre votata a coupé, spider e berline sportive si piega alle esigenze del mercato che chiede SUV a volontà e lo fa con lo spettacolare Maserati Levante presentato al Salone di Ginevra. Questo modello che porta verso il marchio italiano un nuovo gruppo di clienti e risulta strategico per raggiungere l'obiettivo delle 70.000 unità prodotte nel 2018 appare da subito come un figlio legittimo della tradizione Maserati, direttamente basato sulla piattaforma delle berline Ghibli e Quattroporte e tarato per offrire il massimo piacere di guida su strada e doti da vera fuoristrada. La gamma si articola sulle tre versioni Levante, Levante S e Levante Diesel, con potenze comprese fra 250 e 430 CV, cambio automatico 8 marce e trazione integrale Q4 di serie. La produzione di Levante è partita in questi giorni nello stabilimento torinese di Mirafiori.

Cinque metri di SUV

Partendo dalle misure esterne il nuovo Maserati Levante, che prende il nome da un caldo vento del Mediterraneo, dimostra di appartenere a buon diritto al segmento dei SUV grandi di lusso, visto che ad una lunghezza di 5.003 mm corrispondono 1.968 mm di larghezza e 1.679 mm di altezza, con un passo di 3.004 mm. Stiamo parlando di ingombri superiori anche a Porsche Cayenne, Range Rover Sport e BMW X5, per fare un confronto solo con alcune delle rivali, ma con uno stile sportivo tutto italiano e tipicamente Maserati che si traduce in un abitacolo per 5 cinque persone e in un Cx record di 0,31. Chi si accomoda dentro Maserati Levante trova una nuova interfaccia uomo-macchina con touchscreen da 8,4" integrato in plancia, interni in pelle di lusso e sensore della qualità dell'aria di serie su tutti i modelli. Fra le dotazioni disponibili si segnalano il cruise control adattivo, la frenata d'emergenza automatica, l'allerta abbandono corsia, telecamere Surround View e un'infotainment evoluto compatibile con il mirroring degli smartphone e le funzionalità dei servizi online AHA.

Solo V6 turbo, benzina e diesel

Oltre ad elementi fondamentali per la migliore dinamica di guida come la distribuzione dei pesi 50:50, il baricentro basso e le sospensioni pneumtiche a smorzamento controllato elettronico Skyhook il Maserati Levante mette in mostra - anche se nascoste sotto la scocca - le sospensioni in alluminio a quadrilatero con doppio braccio oscillante davanti e multilink a cinque bracci dietro. A questo si aggiunge la trazione integrale intelligente Q4 per tutte le versioni, la funzione torque vectoring che adatta la coppia motrice alle singole ruote a seconda delle condizioni di guida, su asfalto come anche su neve e ghiaccio. La parte più ghiotta per gli amanti delle prestazioni è però quella relativa ai motori V6 a 60° di tre litri, due Twin Turbo a benzina e un turbodiesel abbinati al cambio automatico ZF a 8 marce. Ad aprire la gamma c'è Maserati Levante che dal V6 GDI di 2.979 cc tira fuori 350 CV a 5.750 giri/min e 500 Nm fra 4.500 e 5.000 giri/min; questa accelera da 0 a 100 km/h in 6,0 secondi, raggiunge i 251 km/h e consuma in media 10,7 l/100 km.

Levante S per esagerare

Dallo stesso motore V6 Twin Turbo e agli stessi regimi Maserati Levante S estrae la bellezza di 430 CV e 580 Nm che le permettono invece di arrivare a 264 km/h e scattare da 0 a 100 in appena 5,2 secondi. Si tratta di numeri che si possono confrontare con la migliore concorrenza tedesca e britannica, mentre per avere di più occorre rivolgersi alle versioni più estreme delle citate concorrenti come Cayenne Turbo, Range Rover Sport SVR e BMW X5 M. La Levante S si riconosce subito dall'esterno per i cerchi da 19" di serie che montano pneumatici 265/50 davanti e 295/45 dietro. La terza e forse più importante motorizzazione per il mercato europeo e quella di Maserati Levante Diesel che cela sotto il cofano un V6 turbodiesel common rail di 2.987 cc che sviluppa 275 CV a 4.000 giri/min e 600 Nm fra 2.000 e 2.600 giri/min. In questo caso la velocità massima è di 230 km/h, per il passaggio da 0 a 100 km/h occorrono 6,9 secondi e il consumo combinato è pari a 7,2 l/100. Per il mercato italiano la Levante Diesel è disponibile anche con motore da 250 CV per evitare la "mannaia" del superbollo. Ricordiamo poi che le sospensioni ad aria standard offrono cinque regolazioni del livello vettura più quella ribassata di parcheggio e che le modalità di guida abbinate al cambio sono quattro: Normal, I.C.E., Sport e Off Road.

Maserati Levante | Salone di Ginevra 2016

Ecco il primo SUV della storia del Tridente, la Maserati Levante, vista dal vivo al Salone di Ginvera. Costruita sulla stessa piattaforma delle berline ne condivide gran parte dei motori, sicuramente i V6 biturbo, sia quelli a benzina, sia il diesel, con successive evoluzioni, ma sempre con il cambio automatico a 8 rapporti e la trazione integrale Q4.

Scheda Versione

Maserati Levante
Nome
Levante
Anno
2016
Tipo
Extralusso
Segmento
lusso
Carrozzeria
SUV e Crossover
Porte
5 porte
Motore
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Nuovo commento 4 Commenti

1

Lion93 Semplicemente wow

Lion93

Pubblicato il 01/03/2016 alle 18:26

Io mi sono emozionato! Wowww!!

2

che auto che fabbricano in Italia woww ha ha ha

hh

Pubblicato il 01/03/2016 alle 22:08

ha il frontale della vecchia Renault 4 ha ha ha .

3

alla capra del post 2

me stesso

Pubblicato il 02/03/2016 alle 11:39

Se non ti va bene quello che si costruisce in Italia vattene a vivere in crucconia.

4

x3

hh

Pubblicato il 03/03/2016 alle 18:10

Ciao pirlazzo io ci vivo in "crucconia" sempre meglio della tua italiota da idio.ta

Top