dalla Home

Live

pubblicato il 29 febbraio 2016

Ginevra, il futuro del Gruppo Volkswagen è nella digitalizzazione

Aperti nuovi centri di design in Europa, Asia e California. Tante promesse anche sull'elettrico

Ginevra, il futuro del Gruppo Volkswagen è nella digitalizzazione

Stavolta per il Gruppo Volkswagen la vigilia del Salone di Ginevra non è una sfilata di prodotti, ma una serie di importanti annunci. Alla Volkswagen Group Night in corso nella città svizzera il CEO Matthias Müller ha dato la notizia che tre nuovi centri dedicati al design sono stati aperti in Asia, Europa e Stati Uniti (California), si chiamano “Volkswagen Group Future Centers” e rappresentano la congiunzione tra design e “Digitalizzazione”, il main topic del colosso tedesco dopo lo scandalo emissioni. Il numero uno della divisione, Johann Jungwirth, ha annunciato che il Gruppo Volkswagen ha intenzione di diventare leader nella fornitura di servizi di mobilità entro il 2025. La serata è stata anche l’occasione per fare il punto sulla campagna di richiamo, in corso in Europa, sui motori coinvolti nello scandalo emissioni. Sull’elettrombilità invece il Gruppo, che conta nove modelli a zero emissioni, aggiungerà entro il 2020 ulteriori 20 novità.

Il design di Wolfsburg dopo de Silva

La digitalizzazione è un’opportunità di business che a Wolfsburg vogliono cogliere. Muller ha detto: “Vogliamo il cambiamento, stiamo andando avanti per attuarlo”. Per questo l’approccio nella messa a punto di un’auto cambierà e degli esperti di digitalizzazione affiancheranno i designer nell’era “post-de Silva”. “L’obiettivo è far sì che le auto del Gruppo Volkswagen siano il top in materia di esperienza per il cliente, approccio stilistico (sia esterno che interno) e infotainment -. Tutto questo imparando dai nostri errori”, ha aggiunto il CEO, riferendosi al dieselgate e convinto che il Gruppo tedesco ne uscirà più forte di prima.

I richiami in officina

Non ci sono ancora dettagli sui richiami in Italia, ma i vertici del Gruppo hanno assicurato che in Germania le operazioni stanno procedendo con successo e che verrà pubblicato un rapporto molto dettagliato sulla materia.

I piani a zero emissioni

Sulle auto elettriche Muller ha anticipato che l’autonomia arriverà a 500 km entro il 2020 e sempre per la stessa scadenza il tempo di ricarica scenderà a pochi minuti, quasi come fosse un “coffee break”. Anche i listini scenderanno, con auto elettriche che avranno prezzi simili a quelli dei corrispondenti modelli attuali.

Autore:

Tag: Live , ginevra


Top