Curiosità

pubblicato il 29 febbraio 2016

Volkswagen Phideon, l'ammiraglia che vede al buio

Progettata per il mercato cinese, è dotata di Night Vision e sostituisce la Phaeton dopo 14 anni

Volkswagen Phideon, l'ammiraglia che vede al buio
Galleria fotografica - Volkswagen PhideonGalleria fotografica - Volkswagen Phideon
  • Volkswagen Phideon - anteprima 1
  • Volkswagen Phideon - anteprima 2
  • Volkswagen Phideon - anteprima 3
  • Volkswagen Phideon - anteprima 4
  • Volkswagen Phideon - anteprima 5
  • Volkswagen Phideon - anteprima 6

In Volkswagen non ne fanno cenno, ma la Phideon è l'ammiraglia che ha tutti i requisiti per sostituire la Phaeton. E non solo perché i loro nomi sono in rima: la lunghezza è la stessa (circa 5 metri), il posizionamento all'interno della gamma anche (al di sopra della Passat), così come la configurazione della carrozzeria, berlina a tre volumi. A cambiare, parecchio, è la sostanza dell'auto: non solo è la prima del marchio Volkswagen a basarsi sulla nuova piattaforma MLB (Modular Longitudinal Matrix, quella con motore longitudinale), ma è stata concepita espressamente per il mercato cinese, in Germania, ma gomito a gomito con i cinesi della join-venture SAIC-Volkswagen (che la produrrà). La Phideon verrà lanciata, in Cina, a settembre di quest'anno e, almeno inizialmente, avrà motori solo turbobenzina TSI. Al top la tecnologia, che potrà contare su una "prima" assoluta per il Marchio: il Night Vision basato su telecamera.

Il design del futuro Volkswagen

Phideon è importante per il marchio di Wolfsburg non "solo" per quello che potrà ottenere in termini di volumi di mercato ma perché prefigura molti dei contenuti stilistici delle future VW. Segna infatti il debutto del nuovo frontale; secondo il capo del design Klaus Bischoff: "La parte anteriore con ampia griglia orizzontale a quattro "barre" è stata ripensata rispetto a quella delle VW attuali per comunicare eleganza, contenuti premium e innovazione tecnologica". La Phideon ha mantenuto quasi intatto lo spirito della C Coupé GTE concept presentata al Salone di Shanghai del 2015. Lunga 5,05 metri, larga 1,87 e alta 1,48, la nuova tre volumi Volkswagen si fa notare per gli sbalzi ridotti che conferiscono compattezza all'insieme.

Viaggi in business class

Nonostante il target sia quello delle ammiraglie, in Volkswagen hanno voluto dare anche un'impronta sportiva all'abitacolo della loro berlina di rappresentanza. Come? Attraverso un design focalizzato sui contenuti tecnologici, capace di "coinvolgere" il guidatore, sia esso l'autista o il proprietario della vettura. Per il resto, la selezione dei materiali è rigorosissima, così come il loro montaggio: in VW si tiene implicitamente a sottolineare come la produzione delocalizzata in Cina non comporti rinunce in termini di qualità.

Motori turbo, assistenza totale

Dal punto di vista dei motori, il top di gamma è rappresentato dal 3.0 V6 turbo e iniezione diretta, per 300 CV e 440 Nm di coppia, abbinato alla trazione integrale. Sarà disponibile anche un 2.0 quattro cilindri, sempre turbobenzina, accoppiato però alla sola trazione anteriore. Volkswagen ha anche anticipato che in futuro è previsto l'arrivo di una variante ibrida plug-in, sulla quale non ha però rilasciato ulteriori dettagli. Ricchissima la dotazione per comfort e sicurezza: ci sono le sospensioni pneumatiche a controllo elettronico, le portiere a chiusura servoassistitia, i sedili ventilati e massaggianti... Quanto alla sicurezza, il Night Vision basato su telecamere è in grado di svelare al guidatore eventuali insidie notturne e, se necessario, di agire autonomamente su freni e acceleratore. Ancora, non mancano l'avviso di scavalcamento involontario della corsia, l'ausilio al sorpasso e gli abbaglianti automatici.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , Volkswagen , ginevra


Vai allo speciale
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 51
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 35
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 46
  • Salone di Parigi 2016, le ragazze - Salone di Parigi 2016 - 31
Vai al Salone Salone di Parigi 2016
 
Top