dalla Home

Test

pubblicato il 27 febbraio 2016

Dossier #perchécomprarla

Nuova MINI Clubman, perché comprarla... e perché no [VIDEO]

Dimensioni e carattere sono le sue carte vincenti, ma per chi la vuole ben accessoriata il prezzo sale

Galleria fotografica - MINI Clubman 2015Galleria fotografica - MINI Clubman 2015
  • MINI Clubman 2015 - anteprima 1
  • MINI Clubman 2015 - anteprima 2
  • MINI Clubman 2015 - anteprima 3
  • MINI Clubman 2015 - anteprima 4
  • MINI Clubman 2015 - anteprima 5
  • MINI Clubman 2015 - anteprima 6

Non ci sono dubbi: la nuova MINI Clubman è pensata per chi ha sempre apprezzato le MINI e ora ha messo su famiglia. Le dimensioni esterne sono rimaste piuttosto compatte, con una lunghezza di 4,25 metri, una larghezza di 1,80 m e un'altezza di 1,44 m, ma il passo è cresciuto a 2,67 metri a vantaggio dello spazio interno, tanto che l’abitabilità dichiarata è per cinque persone e il bagagliaio arriva almeno a 360 litri (1.250 in configurazione due posti). Altro vantaggio è la modulabilità del divanetto posteriore secondo lo schema 40:20:40. La nuova Clubman, pur mantenendo il doppio portellone con apertura a libro, ha poi rinunciato alla soluzione della porta controvento posteriore in favore di due classiche portiere. Pregi e difetti ve li spieghiamo nel nostro #perchécomprarla.

Pregi e difetti

Tra i punti di forza della nuova Clubman c’è sicuramente il design originale. E’ diversa da tutte le altre auto e anche se fuori sembra un po’ una piccola station wagon, è lunga come una normale Golf o una Peugeot 308, il che significa che c’è spazio a bordo (per intenderci, numeri a parte, il bagagliaio è come quello di una 5 porte da famiglia). L’apertura ad armadio del doppio portellone, oltre ad essere sfiziosa, è comoda per caricare oggetti e per chi è pigro c’è anche il sensore per aprire le porte con un piede. L’abitacolo è ben curato, ma come ormai succede un po’ su tutti i modelli premium parecchi accessori ormai scontati si pagano a parte, come ad esempio i sensori di parcheggio anteriori e posteriori, la telecamera di retromarcia, il climatizzatore automatico o il navigatore. Per i prezzi si parte da poco più di 22.000 euro i motori a benzina e da quasi 25.000 euro per i diesel, ma con gli accessori - diciamo immancabili per un’auto così - si fa in fretta a superare i 30.000 euro. Tra i difetti includiamo anche il montante del doppio portellone che riduce la visibilità dietro, mentre davanti è positivo avere il parabrezza verticale e i montanti arretrati perché si evitano gli angoli ciechi negli incroci o quando si devono fare le curve.

Qual è la migliore

La versione Cooper S equipaggiata con un benzina 2.0 turbo da 192 CV e 280 Nm ha un assetto rigido che si sente, ma non troppo. In ogni caso, vale la pena spendere i circa 500 euro per le sospensioni regolabili. Tra tutte le combinazioni possibili, i 150 CV e 330 Nm della turbodiesel Cooper D sono quelli più interessanti, con il cambio automatico 8 marce e in allestimento Business. Di sicuro la nuova Clubman fa al caso di chi desidera un’auto diversa dal solito ma non troppo scomoda. Insomma, una station wagon da famiglia “raffinata”... che si sente giovane.

Scheda Versione

Mini MINI Clubman
Nome
MINI Clubman
Anno
2015
Tipo
Premium
Segmento
utilitarie
Carrozzeria
Wagon
Porte
3 porte
Motore
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Redazione

Tag: Test , Mini , auto europee


Listino Mini MINI

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
One anteriore benzina 102 1.5 5 € 22.300

LISTINO

One anteriore benzina 102 1.5 5 € 22.300

LISTINO

One Boost anteriore benzina 102 1.5 5 € 24.300

LISTINO

One D anteriore diesel 116 1.5 5 € 24.800

LISTINO

One D anteriore diesel 116 1.5 5 € 24.800

LISTINO

Cooper anteriore benzina 136 1.5 5 € 24.800

LISTINO

One Hype anteriore benzina 102 1.5 5 € 26.000

LISTINO

One D Boost anteriore diesel 116 1.5 5 € 26.800

LISTINO

Tutti gli allestimenti »

 

Top