Test

pubblicato il 22 febbraio 2016

BMW X5 xDrive40e, il primo SUV “alla spina” di Monaco

Fuori si nota solo la presa di ricarica, ma dentro c'è un sistema ibrido-plug-in a trazione integrale

BMW X5 xDrive40e, il primo SUV “alla spina” di Monaco
Galleria fotografica - BMW X5 eDrive 40eGalleria fotografica - BMW X5 eDrive 40e
  • BMW X5 eDrive 40e - anteprima 1
  • BMW X5 eDrive 40e - anteprima 2
  • BMW X5 eDrive 40e - anteprima 3
  • BMW X5 eDrive 40e - anteprima 4
  • BMW X5 eDrive 40e - anteprima 5
  • BMW X5 eDrive 40e - anteprima 6

Come si fa a risparmiare un po' di carburante con un SUV che misura quasi 5 metri e pesa non meno di 2,3 tonnellate? A parte rimanere fermi, spingerlo oppure rapinare un benzinaio - soluzioni sconvenienti o del tutto illegali - l'unica soluzione è metterci un bel motore elettrico, una batteria adatta e una presa di corrente. L'ibrido plug-in è una specie di panacea per tutti i mali - che in campo automobilistico si riducono principalmente alle emissioni - l'importante è usarlo nel modo giusto, cioè caricando gli accumulatori a una presa di corrente. In questo modo, anche un “bestione” come la BMW X5 può emettere 78 g/km di CO2, o addirittura percorrere 31 km senza neanche accendere il 2.0 4 cilindri Twin Power Turbo. Sto parlando, infatti, di una versione molto particolare della SUV bavarese (ma prodotta negli Stati Uniti, a Spartanburg), cioè la X5 xDrive40e, la quale è la prima BMW con questo tipo di powertrain, escludendo ovviamente la i8 che fa parte, per l'appunto, della famiglia “i” che i tedeschi di Monaco considerano come a sé stante.

Due cilindri in meno

Questa X5, in ogni caso, è un concentrato di ingegneria, perché sfrutta ogni pertugio possibile tra carrozzeria e telaio per infilarci tutti i componenti necessari a un powertrain così complesso. A questo proposito, la scelta del team di progettazione tedesco è stata abbastanza conservativa, nel senso che i tecnici hanno deciso di sfruttare quello che già c'era, ovvero il sistema di trazione integrale xDrive. La X5 ibrida plug-in, dunque, mantiene il motore longitudinale con il cambio posizionato subito dietro e la trazione integrale permanente. A cambiare è il propulsore, che perde due cilindri per creare un po' di spazio in più nel cofano per far avanzare la la scatola della trasmissione, che ospita anche il motore elettrico. Il pacco batterie, invece, è stato alloggiato sotto il sedile posteriore, mangiando un pochino di spazio al baule e chiedendo permesso di convivenza al serbatoio della benzina.

Tre modalità più una

Semplice, no? A dirsi certamente, a farsi un po' meno, ma da fuori, ovviamente, non si vede nulla. Quello che distingue la xDrive40e dalle altre X5 è solo lo sportellino anteriore per inserire la presa di ricarica delle batterie, per il resto è perfettamente uguale alle altre. Anche all'interno cambia poco: qualcosa nella strumentazione, le schermate nel sistema di infotainment e poi c'è quel taso in più, cioè quello con scritto eDrive, che permette di scegliere quale delle tre modalità del powertrain utilizzare: Auto eDrive, Max eDrive, Save Battery. Ce n'è anche una quarta, che come nel caso della 225xe si attiva mettendo il cambio in Sport e porta al massimo la carica della batteria. Questi settaggi, in ogni caso, sono indipendenti da quelli del resto dell'auto, i noti Eco Pro, Comfort e Sport che si trovano su tutte le BMW. Insomma, nella teoria pensata dalla Casa bavarese, l'essere ibrido plug-in è una cosa “in più” e non “in meno”.

La spinta del silenzio

E' un pensiero che si coglie non appena messa in moto la vettura, perché corrisponde alla pratica. La X5 xDrive40e non perde nulla delle caratteristiche che ben conosciamo delle altre X5, anzi. La spinta del powetrain ibrido e possente e soprattutto immediata, perché il plus di coppia (250 Nm) del motore elettrico arriva già ai bassissimi giri. In fase di rallentamento, poi, il freno motore garantito dal recupero di energia è prezioso, mentre procedere nel silenzio più assoluto in modalità solo elettrica dà enormi soddisfazioni. Altre gratificazioni arrivano quando si approccia un passaggio in fuoristrada, perché la coppia del motore a zero emissioni è così corposa che capita spesso di non far intervenire neanche quello termico. Certo, bisogna sempre tener presente che la X5 è molto SUV e poco fuoristrada e non sono neanche le gomme o gli angoli il problema principale, ma la limitata escursione delle sospensioni, che sono molto più simili a quelle di una sportiva che a una vera off-road.

Niente offroad duro

Così, può capitare che nel percorso della BMW xDrive Experience allestito nel centro di Corvara, un eccesso di neve possa mettere in difficoltà la SUV di Monaco. Dopo un'abbondante nevicata, infatti, le tracce artificiali del percorso approntato per l'esercizio del twist avevano una profondità eccessiva e così la X5 si è trovata a “spanciare” rimanendo ferma. Un inconveniente, intendiamoci, che sarebbe successo con qualsiasi altra X5, proprio perché causato dalla sua stessa natura. Si trattava, comunque, di una situazione assolutamente estrema, difficile da incontrare nella vita “automobilistica” di un guidatore medio, così come è difficile trovare (almeno in Italia) le colonnine pubbliche per la ricarica elettrica. Ecco, se vogliamo è questo il difetto principale della BMW X5 xDrive40e, cioè che lo scenario in cui si trova non è ancora del tutto pronto per la sua tecnologia innovativa. Infine il discorso prezzi: con 72.595 euro non è certo un'auto economica, ma il suo costo è commisurato alle tecnologie impiegate e comunque è paragonabile a quello della 40d di pari potenza, per cui servono 69.450 euro o 77.350 euro a seconda degli allestimenti.

Scheda Versione

Bmw X5 xDrive40e
Nome
X5 xDrive40e
Anno
2015
Tipo
Premium
Segmento
superiore
Carrozzeria
SUV e Crossover
Porte
5 porte
Motore
ibrida
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Redazione

Tag: Test , Bmw , auto europee , auto ibride


Listino Bmw X5

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
xDrive 40e Business Aut. 4x4 elettrico 313 2.0 5 € 72.595

LISTINO

xDrive 40e Luxury Aut. 4x4 elettrico 313 2.0 5 € 79.095

LISTINO

xDrive 40e Experience Aut. 4x4 elettrico 313 2.0 5 € 79.095

LISTINO

 

Vai allo speciale
  • Citroen al Salone di Parigi 2016 - Salone di Parigi 2016 - 32
  • Hyundai al Salone di Parigi 2016 - Salone di Parigi 2016 - 49
  • Abarth al Salone di Parigi 2016 - Salone di Parigi 2016 - 20
  • Volkswagen al Salone di Parigi 2016 - Salone di Parigi 2016 - 40
Vai al Salone Salone di Parigi 2016
 
Top