dalla Home

Tuning

pubblicato il 21 settembre 2007

Farbio GTS

Prestazioni, design e peso contenuto in puro stile UK

Farbio GTS
Galleria fotografica - Farbio GTSGalleria fotografica - Farbio GTS
  • Farbio GTS - anteprima 1
  • Farbio GTS - anteprima 2
  • Farbio GTS - anteprima 3
  • Farbio GTS - anteprima 4
  • Farbio GTS - anteprima 5
  • Farbio GTS - anteprima 6

Arriva dall'Inghilterra, dove i Marchi di nicchia spuntano come funghi, una nuova coupè sportiva compatta dalle caratteristiche davvero interessanti. Si chiama Farbio GTS e la produce l'omonima Farbio Sports Cars, una piccola factory fondata nel 2004 situata nelle campagne del Dyrham, a circa 200 Km da Londra.

Prodotta in due versioni, base e Supercharged GTS, la Farbio affida alla leggerezza di costruzione gran parte delle prestazioni: il telaio è realizzato in traliccio di tubi, mentre la scocca è realizzata interamente in carbonio con dimensioni di 4,215 m di lunghezza, 1,940 m di larghezza e un'altezza di 1,170 m, e un interasse di 2.675 m.

La Farbio GTS "base" è equipaggiata con un motore posizionato trasversalmente sull'asse posteriore, V6 da 3.0 litri in grado di erogare 262 CV, accoppiato ad un cambio manuale a sei marce. Per la Supercharged GTS lo stesso propulsore è dotato di un turbocompressore Rotrex che le fa raggiungere 384 CV di potenza massima. Anche se questi valori presi singolarmente non sembrano da primato, è grazie alla massa contenuto che le Farbio brillano nelle prestazioni: il peso in ordine di marcia dichiarato è rispettivamente di soli 1048 e 1066 kg, distribuiti fra gli assi anteriore e posteriore con un rapporto 39:61.

In cifre, per il momento ancora stimate, ciò si traduce in una accelerazione nello 0-100 Km/h di 4,8 e 3,9 secondi, con velocità di punta che dovrebbero oltrepassare i 260 ed i 280 Km/h. La stabilità di marcia è stata raggiunta curando in particolare l'aerodinamica, con l'adozione di un fondo piatto e un estrattore posteriore, ma anche equipaggiando la Farbio GTS con un sistema di sospensioni Eibach completamente regolabili, oltre a generosi pneumatici 245/35 R19 all'anteriore e 285/35 R19 al posteriore forniti dalla Toyo. Il "reparto freni" è invece composto da pinze AP a quattro pistoncini con dischi autoventilanti da 350 mm all'anteriore e 328 mm al posteriore.

Negli interni spiccano i sedili sportivi forniti dalla Sparco, oltre ad extra di serie come un touch screen che incorpora navigatore GPS, radio e connettività Bluetooth, mentre la capacità di carico del bagagliaio è di 220 litri, quanto basta per la canonica "sacca da golf".

Interessante è anche il prezzo, fissato in circa 86.000 Euro per la versione aspirata e 102.000 Euro per quella turbo, con un lista di attesa di circa 8 mesi. Per il momento però, le Farbio sono solo disponibili nei mercati di Gran Bretagna, Scandinavia, Tailandia e USA, che hanno raccolto ordini per oltre 15 milioni di Euro per i prossimi tre anni.

Autore:

Tag: Tuning


Top