dalla Home

Curiosità

pubblicato il 16 febbraio 2016

Lamborghini Diablo SV, l'ultima "pre-VW" andrà all’asta

Prodotta prima dell'acquisizione da parte di Volkswagen, sarà venduta il 6 marzo a Birmingham

Lamborghini Diablo SV, l'ultima "pre-VW" andrà all’asta

Una speciale Lamborghini Diablo SV del 1999, l'ultima a lasciare la fabbrica di Sant'Agata Bolognese prima dell’arrivo in terra emiliana del colosso Volkswagen, sarà venduta all'asta da Silverstone Auctions. Il prossimo 6 marzo, al NEC di Birmingham, l’ultima Diablo ad essere stata importata nel Regno Unito sarà venduta ad un fortunato e facoltoso cliente per un valore totale che potrebbe oscillare tra le 150.000 e le 170.000 sterline britanniche (ovvero tra i 190.000 e i 220.000 euro al cambio attuale). La V12 SVR lasciò la fabbrica emiliana il 21 dicembre 1999, immediatamente prima che Lamborghini chiudesse per la pausa natalizia e per le celebrazioni di fine secolo, ma soprattutto poco prima che l'efficienza teutonica cominciasse a sostituire pian piano la magia, in termini di stile e di "follia", che da sempre ha contraddistinto il produttore italiano di supercar. "E’ un piacere essere in grado di offrire questa fantastica parte della storia Lamborghini proprio nell'anno in cui si festeggerà il 100° anniversario della nascita del fondatore dell'azienda, Ferruccio Lamborghini", ha detto l’amministratore delegato di Silverstone Auctions, Nick Whale. "La Diablo è una vettura meravigliosa che rappresenta davvero tutto ciò per cui questo marchio è famoso nel mondo".

La speciale Lamborghini Diablo SV del 1999 che andrà all’asta, si fa notare ovviamente per la guida a destra e per aver coperto poco più di 32.000 miglia (51.500 km circa). Il colore di questa tanto desiderata supercar è il particolare Pearl Red/Orange combinato con gli interni in pelle grigia mista ad Alcantara. "Possedere una Diablo SV è un sogno per la maggior parte delle persone. Poi, se si avvera la possibilità di comprarla, allora il fascino di questa due porte diviene davvero irresistibile." ha aggiunto Whale. La speciale Lamborghini Diablo SV si caratterizza per la trazione posteriore e per il motore centrale V12 da 5,7 litri e circa 490 CV. Il cambio è manuale a 5 rapporti e l’accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in 4,5 secondi, con una velocità massima di 325 km/h. Silverstone Auctions ha per le mani una Diablo in ottime condizioni, infatti, solo la vernice della carrozzeria presenta dei piccoli difetti. All’interno dell’abitacolo di questa Lamborghini Diablo SV è stato aggiunto un moderno sistema multimediale con navigatore satellitare e una connessione Bluetooth perfettamente funzionante. Il modello del marchio di Sant’Agata Bolognese monta, inoltre, quattro nuovi pneumatici Pirelli P-Zero 182 Asymetrics.

Autore: Alberto Lattuada

Tag: Curiosità , Lamborghini , aste , auto italiane


Nuovo commento 9 Commenti

1

ggggggggg

fonz

Pubblicato il 17/02/2016 alle 00:49

l'ultima vera lamborghini, speriamo di rivederne in futuro

2

Romeodolorosa romeodolorosa

Romeodolorosa

Pubblicato il 17/02/2016 alle 05:47

Perfettamente in accordo con fonz .... Questa è stata l ultima vera lamborghini nella sua essenza, quelle di adesso belle, anzi bellissime ma fredde e senza anima!

3

x post 2

automobilista incassato

Pubblicato il 17/02/2016 alle 08:44

Guarda che le auto non sono viventi! che roba!

4

L'ultima vera Lamborghini

Fabio

Pubblicato il 17/02/2016 alle 10:19

La Diablo sarà ricordata come l'ultima vera Lamborghini fatta tutta a Sant'Agata, ora queste non sono Lamborghini ma audi/vw con scocche fatte in germania e motori fatti in Ungheria, e design freddo e tedesco che di italiano e di Lamborghini non ha nulla a che vedere, viva la Diablo ultima VERA Lamborghini

5

retorica inutile!

automobilista incassato

Pubblicato il 17/02/2016 alle 10:43

Affermare che le Lamborghini attuali siano fredde e delle Audi,e non capire un bel niente,oltre non essere informati.Anzi,senza Vag,la Lamborghini sarebbe fallita,invece oggi la Lamborghini fa auto apprezzate in tutto il mondo con una qualità costruttiva inimmaginabile alla vecchia Lamborghini.Detto questo,se per voi detrattori una avantedor sv da 750 cv,vi sembra senza anima,be,siete solo degli stolti ignoranti!

6

e le figure di m..a continuano..

supersubaruofu.s.a.

Pubblicato il 17/02/2016 alle 16:12

http://www.sicurauto.it/news/vw-allnhtsa-il-richiamo-degli-airbag-takata-e-esagerato.html

7

lamborghini!

ernesto78

Pubblicato il 18/02/2016 alle 06:14

le lamborghini nelle mani di VW sono diventate molto più curate affidabili e gestibili! i motori lamborghini sono sempre costruiti a sant'agata come le scocche in carbonio. preferisco sempre una lamborghini ad una ferrari, da quando sta nelle mani di vw. ora la ferrari nelle mani del maglioncino non si può guardarla... le lamborghini utilizzano sempre la tecnica 4x4 e motori V10 per la più piccola lambo e i V12 per la più potente!

8

Ferrari sempre davanti

gino72

Pubblicato il 18/02/2016 alle 10:00

Già prima preferivo la Ferrari ma ora non c'è storia, solo Ferrari, Lamborghini è il fantasma di se stessa, a Sant'Agata non fanno più niente ormai assemblano un'auto senz'anima che ha pezzi che arrivano da tutta Europa, la Lamborghini quella del buon Ferruccio è morta e sepolta.

9

xgino

automobilista incassato

Pubblicato il 18/02/2016 alle 10:08

Nemmeno la Ferrari fa auto con il carattere di prima,l'elettronica invadente ha reso l'auto in generale asettica,quindi nessuna auto attuale ha più un'anima,meglio una vecchia F40 che LaFerrari,tanto per capirci,le prestazioni sul dritto non fanno una sportiva,se poi non emozionano più!

Top