dalla Home

Home » Argomenti » Intermodalità

pubblicato il 19 settembre 2007

Stop al caos in Cina

Dal governo di Pechino arrivano i “sabato senz’auto”

Stop al caos in Cina

In Cina si stanno, lentamente, adeguando alla mole di traffico stradale che, negli ultimi anni è aumentato a ritmi spaventosi. L'Asaps informa che, forse sull'esempio delle nostre domeniche senz'auto, la Cina ha recentemente proposto i "sabati senz'auto".

Per ragioni ancora ignote, il governo di Pechino ha scelto il penultimo giorno della settimana per liberare le strade di 108 città dal traffico e dallo smog. I cittadini saranno incoraggiati a servirsi di autobus e biciclette, o a farsi una sana passeggiata a piedi in centro. In alcuni centri urbani sarà operativo un vero e proprio divieto alla circolazione delle auto.

Per il paese della Grande Muraglia si tratterebbe di una nuova rivoluzione culturale, questa volta nel segno del risanamento ambientale. Obiettivo della sperimentazione è quello di far salire sui bus pubblici almeno la metà della popolazione, convincendola a lasciare l'auto a casa: impresa ardua, se si considera che lo scorso luglio fu registrato un aumento del 32,7% nella produzione di auto rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Autore: Redazione

Tag: Attualità , blocco traffico , trasporto pubblico , inquinamento , produzione


Top