dalla Home

Accessori

pubblicato il 9 febbraio 2016

Opel Mokka X, tecnologia da prima della Classe

La versione aggiornata della SUV compatta tedesca eredita l'hi-tech dalla "cugina" Astra

Opel Mokka X, tecnologia da prima della Classe
Galleria fotografica - Opel Mokka XGalleria fotografica - Opel Mokka X
  • Opel Mokka X	   - anteprima 1
  • Opel Mokka X	   - anteprima 2
  • Opel Mokka X	   - anteprima 3
  • Opel Mokka X	   - anteprima 4
  • Opel Mokka X	   - anteprima 5
  • Opel Mokka X - anteprima 6

La Mokka X che debutta a Ginevra è un'auto carica di tecnologia, un profondo restyling che migliora uno dei SUV compatti più apprezzati in Europa e che arriva in un momento di ripresa per Opel. Se la Mokka uscita nel 2012 era una delle poche “storie felici” di Russelsheim, che nel biennio 2012/13 ha toccato il punto più basso delle vendite della sua storia moderna, la Mokka X che è attesa sul mercato entro la fine del 2016 è un'auto che può attingere a piene mani dalla tecnologia del resto della gamma tedesca, a partire dalla Astra (qui l'OmniAuto.it Garage). Quest'ultima, infatti, è stata un vero e proprio spartiacque tecnologico in Casa Opel e ha portato al debutto una serie di innovazioni precedentemente appannaggio di segmenti diversi da quello delle compatte. Una in particolare, poi, è una prima assoluta sul mercato europeo: il sistema di assistenza personale OnStar, che per ora è una esclusiva di Casa Opel.

OnStar e IntelliLux

L'Opel OnStar (qui la prova sulla Astra), che sarà disponibile anche sulla nuova Mokka X, è un servizio di connettività e assistenza personale che - come vi avevamo già mostrato - permette al guidatore di comunicare direttamente e nella propria lingua con un call center - attivo 24 ore al giorno, 365 giorni all’anno – sia in caso di esigenze di sicurezza che di richieste personali o sul viaggio, chiedendo magari di farsi impostare il navigatore da remoto. Un'altra innovazione importante, anche questa per ora esclusiva di Opel, è rappresentata dai fari anteriori IntelliLux a matrice di LED (qui la prova del Garage) che adeguano automaticamente e costantemente la lunghezza e la distribuzione del fascio luminoso a seconda della situazione di traffico, per illuminare al meglio la strada ma senza abbagliare o infastidire gli altri guidatori. Ovviamente, un sistema del genere deve essere in grado di “vedere” quello che accade davanti all'auto e di questo si occupa l'Opel Eye.

OpelEye

Dietro la definizione Opel Eye c'è una telecamera che consente alla Mokka X di avere diverse funzioni di assistenza alla guida, a partire dal riconoscimento dei cartelli stradali (Traffic Sign Assist) che mostra i cartelli rotondi, quelli rettangolari, quelli relativi ai limiti di velocità e anche quelli dinamici. Poi c'è il Following Distance Indication, che rileva i veicoli di fronte alla propria vettura calcandone la distanza e mostrandone il valore in secondi. Ma l'Opel Eye supporta anche l’allerta in caso di superamento involontario dei limiti di carreggiata (Lane Departure Warning) e aiuta a mantenere la corsia di marcia (Lane Keep Assist) tra i 60 e i 180 km/h. Infine, c’è il Forward Collision Alert con frenata automatica a bassa velocità Collision Mitigation Braking, che funziona tra gli 8 e gli 80 km/h, con lo scopo di evitare o mitigare l'impatto di un urto frontale.

Scheda Versione

Opel Mokka X
Nome
Mokka X
Anno
2012 (restyling del 2016)
Tipo
Normale
Segmento
utilitarie
Carrozzeria
SUV e Crossover
Porte
5 porte
Motore
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Alessandro Vai

Tag: Accessori , Opel , auto europee , ginevra


Listino Opel Mokka

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
1.4T Advance 152cv S&S 4x4 AT6 4x4 benzina 152 1.4 5 € 27.200

LISTINO

1.4T Innovation 152cv S&S 4x4 AT6 4x4 benzina 152 1.4 5 € 28.700

LISTINO

1.4T B-Color 152cv S&S 4x4 AT6 4x4 benzina 152 1.4 5 € 29.050

LISTINO

 

Top