dalla Home

Test

pubblicato il 6 febbraio 2016

Dossier #perchécomprarla

Peugeot 508 SW, perché comprarla... e perché no [VIDEO]

La BlueHDI da 150 CV viaggia che è un piacere, silenziosa e poco assetata. Peccato manchi l'automatico

Galleria fotografica - Peugeot 508 SW restylingGalleria fotografica - Peugeot 508 SW restyling
  • Peugeot 508 SW restyling - anteprima 1
  • Peugeot 508 SW restyling - anteprima 2
  • Peugeot 508 SW restyling - anteprima 3
  • Peugeot 508 SW restyling - anteprima 4
  • Peugeot 508 SW restyling - anteprima 5
  • Peugeot 508 SW restyling - anteprima 6

I francesi hanno una bella tradizione nei "macchinoni", le auto di segmento D spaziose e rifinite, quella che per la Casa del Leone si traduce nella rinnovata Peugeot 508 SW. Il rinnovamento riguarda soprattutto il frontale con nuovi fari a LED e la disponibilità della sola carrozzeria station wagon. La transalpina 508 SW è un'auto "importante", scolpita ed elegante nelle forme che in una lunghezza di 4,83 metri racchiude un pezzo forte come il capientissimo bagagliaio posteriore. Ma vediamo come va la 508 SW col motore BlueHDI 150, scopriamone pregi e difetti e capiamo di più di questa familiare, insomma in una parola #perchécomprarla.

Pregi e difetti

Il pregio da cui partire è sicuramente la capacità di carico della Peugeot 508 che sfoggia un vano posteriore ampio e regolare nelle forme, liscio e robusto quanto basta per far salire tanti bagagli. A salire comodi sono anche i passeggeri posteriori che sfruttano portiere grandi, un'altezza notevole per la testa e spazio per le ginocchia sufficiente a rilassarsi. Il grande tetto panoramico in vetro è sempre molto bello. Ben fatte sono anche le finiture interne, solide e piacevoli al tatto che si accompagnano ad un'ottima insonorizzazione e ad una buona dotazione di serie che manca solo di navigatore, retrocamera e sensori di parcheggio. Anche il motore 2 litri turbodiesel da 150 CV merita un plauso perché è scattante, "pastoso", privo di vibrazioni e molto silenzioso, praticamente nato per viaggiare. Anche il cambio è rapido e preciso, ma su un'auto di questa categoria ci vorrebbe anche un automatico opzionale. Fra i pochi altri difetti si possono citare i vani porta oggetti piccoli e non proprio numerosi, il navigatore non troppo moderno e a volte lento, oltre ai sedili di non facile regolazione e al freno a mano elettrico sulla sinistra.

Qual è la migliore?

Un'auto così destinata a chi viaggia molto per lavoro o per piacere merita certo un motore diesel, magari proprio il 2.0 BlueHDI da 150 CV che si è dimostrato adatto ad ogni occasione e con consumi sempre contenuti. Se si vuole il cambio automatico bisogna per forza di cose orientarsi sulla versione da 180 CV dello stesso motore o sul 1.6 BlueHDI 120. La versione Business provata che costa 33.600 euro si confronta con rivali importanti come Volkswagen Passat, Ford Mondeo e Opel Insignia.

Scheda Versione

Peugeot 508 SW
Nome
508 SW
Anno
2011 (restyling del 2014)
Tipo
Normale
Segmento
medie
Carrozzeria
Wagon
Porte
5 porte
Motore
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Redazione

Tag: Test , Peugeot , auto europee


Listino Peugeot 508

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
1.6 THP 165cv S&S Active anteriore benzina 165 1.6 5 € 30.400

LISTINO

1.6 THP 165cv S&S Active anteriore benzina 165 1.6 5 € 30.600

LISTINO

1.6 THP 165cv S&S Active anteriore benzina 165 1.6 5 € 30.600

LISTINO

1.6 e-HDi 115cv FAP® S&S Active anteriore diesel 115 1.6 5 € 30.800

LISTINO

1.6 8v e-HDi 115CV FAP ETG6 S&S Active Ciel anteriore diesel 115 1.6 5 € 30.800

LISTINO

1.6 8v e-HDi 115cv S/S FAP Active anteriore diesel 115 1.6 5 € 30.800

LISTINO

1.6 BlueHDi 120cv S&S Active anteriore diesel 120 1.6 5 € 30.850

LISTINO

2.0 HDi 140cv FAP Active anteriore diesel 140 2.0 5 € 31.000

LISTINO

Tutti gli allestimenti »

 

Top