Tuning

pubblicato il 27 gennaio 2016

Alfa Romeo Spider, nuova vita con il tuning di Vilner

Kevlar e carbonio per la Fibra de Carbono Rosso, l'ultima elaborazione della scappottata del Biscione

Alfa Romeo Spider, nuova vita con il tuning di Vilner
Galleria fotografica - Alfa Romeo Spider by VilnerGalleria fotografica - Alfa Romeo Spider by Vilner
  • Alfa Romeo Spider by Vilner - anteprima 1
  • Alfa Romeo Spider by Vilner - anteprima 2
  • Alfa Romeo Spider by Vilner - anteprima 3
  • Alfa Romeo Spider by Vilner - anteprima 4
  • Alfa Romeo Spider by Vilner - anteprima 5
  • Alfa Romeo Spider by Vilner - anteprima 6

Non ha riscosso la fama della sua omonima anni sessanta - il mitico Duetto che abbiamo provato in Quell'affare è un affare - ma l'Alfa Romeo Spider, quella derivata della Brera del 2006, è entrata comunque nei cuori di molti, alfisti e non. Da quando è uscita di produzione nel 2010 è lentamente scomparsa "dai radar", ma ci ha pensato Vilner a darle una seconda vita con il tuning Fibra de Carbono Rosso, un'elaborazione principalmente estetica, che riscopre la bellezza della scappottata del Biscione.

Fibra di carbonio e inserti in Kevlar. E' questa la ricetta del tuner bulgaro, che ha puntato sulla verniciatura Milano Rosso sviluppata per la precedente elaborazione della MiTo per rendere ancora più speciale la scoperta di Alfa Romeo. Se l'esterno conquista - merito anche della linea disegnata da Pininfarina -, l'interno però rapisce: è sulle sellerie e la plancia che Vilner ha concentrato il suo lavoro con un motivo bicolore che raccorda tutto l'abitacolo, inclusi i sedili in pelle, uno in dominante rossa, l'altro nera, con un motivo a rete 3D che dovrebbe favorire la traspirazione. Poco è stato toccato sotto il cofano, dove l'originale 2.4 JTDm 20V da 209 CV guadagna in potenza e arriva a 250 cavalli.

Autore: Redazione

Tag: Tuning , Alfa Romeo , auto italiane , tuning


Top