dalla Home

Mercato

pubblicato il 27 gennaio 2016

Toyota resta leader mondiale, è il quarto anno di fila

Il Gruppo Volkswagen è sempre secondo e General Motors terzo. Ma in Europa è diverso

Toyota resta leader mondiale, è il quarto anno di fila

L’anno scorso il sorpasso di Volkswagen su Toyota sembrava cosa fatta e invece, con uno scarto minimo (10,23 milioni di veicoli consegnati contro 10,14 milioni), il costruttore giapponese era rimasto leader; quest’anno con lo scandalo emissioni a chiusura 2015 le attese su Wolfsburg si erano già smorzate e Toyota, infatti, è ancora prima per il quarto anno di seguito. Merito delle 10,15 milioni di vetture vendute (includendo i marchi Hino e Daihatsu) a livello globale, anche se si tratta di una flessione rispetto al 2015 (-0,8%). Tuttavia la quota relativa ai mercati esteri è in rialzo dello 0,9% di 7,98 milioni di unità. Il Gruppo Volkswagen si è dovuto accontentare di un ennesimo secondo posto, con 9,93 milioni di vetture vendute, e General Motors della medaglia di bronzo (9,8 milioni).

Toyota traina Tokyo

Insieme i tre gruppi controllano circa un terzo del mercato globale (secondo Ihs Automotive nel 2015 sono state vendute circa 90 milioni di automobili nel mondo). Si tratta di risultati su cui pesa ovviamente l’andamento dei singoli mercati a livello internazionale. Nel caso di Toyota, ad esempio, i mercati emergenti hanno compensato la frenata registrata negli Stati Uniti e in Giappone (-5,8% a 168.528 unità nel solo mese di dicembre) e la sua comunicazione odierna - unita all’ipotesi di una partnership con Suzuki - ha spinto al rialzo la Borsa di Tokyo (il titolo Toyota ha guadagnato il 3,7%).

La situazione in Italia e in Europa

E in Italia? Sul nostro mercato le Toyota non figurano tra le dieci auto più vendute (qui la Top Ten 2015) ed il Gruppo giapponese è al decimo posto tra i costruttori con una quota di mercato pari al 4,37% (68.859 auto consegnate nell'anno appena trascorso). Il Gruppo Volkswagen è invece secondo, dopo il Gruppo Fiat (28,42% di mercato), con 204.097 auto consegne e il 12,96% di quota. General Motors, rappresentato da Opel e Chevrolet (che ora è solo Camaro e Corvette), è al sesto posto tra i gruppi automobilistici in Italia e nel 2015 ha venduto complessivamente 89.273 vetture ottenendo una quota di mercato del 5,67% (qui i dati completi sulle immatricolazioni 2015 in Italia). A livello europeo invece il Gruppo Volkswagen è primo (con una quota del 24,8% e 3.521.803 auto vendute) e Toyota nono (4,3% e 604.915 consegne), con Opel in quinta posizione (6,7%, 946.239 consegne); per saperne di più sull'intera classifica e su come sono andati gli altri costruttori vi consigliamo di leggere l'articolo sul mercato europeo 2015.

Top