dalla Home

Curiosità

pubblicato il 25 gennaio 2016

Con Bosch è il pedale del gas che ti parla

L'acceleratore attivo segnala con una vibrazione i contromano e il "piede pesante" che peggiora i consumi

Con Bosch è il pedale del gas che ti parla
Galleria fotografica - Pedale attivo BoschGalleria fotografica - Pedale attivo Bosch
  • Pedale attivo Bosch - anteprima 1
  • Pedale attivo Bosch - anteprima 2
  • Pedale attivo Bosch - anteprima 3
  • Pedale attivo Bosch - anteprima 4
  • Pedale attivo Bosch - anteprima 5
  • Pedale attivo Bosch - anteprima 6

Bosch ha sviluppato un nuovo pedale dell'acceleratore attivo che vibra e avverte il guidatore di vari pericoli e in più lo aiuta a consumare meno. L'innovativo pedale del gas "aptico" che sarà installato in primo equipaggiamento sulle vetture di serie offre tante funzioni interessanti sia per la sicurezza che per l'efficienza di guida, con un sistema che sembra davvero rivoluzionario per il mondo dell'automobile. In pratica l'acceleratore attivo di Bosch è in grado di segnalare possibili pericoli attraverso una vibrazione sul piede destro. Grazie all'integrazione con il navigatore, la videocamera anteriore e altri ausili alla guida il sistema è anche in grado di monitorare eventuali contromano, curve affrontate a velocità eccessiva o la presenza di un ingorgo sulla strada.

Il pedale insegna l'arte del "piede leggero"

Insomma l'auto parla al guidatore anche attraverso il pedale dell'acceleratore attivo. Lo stesso dispositivo è pensato per aiutare i guidatori a dosare con più cautela la pressione sul pedale del gas, a tutto vantaggio dei consumi. Questo significa che anche chi è solito avere il "piede pesante" può capire attraverso una contropressione sul pedale quando è il caso di alleggerire il carico per puntare su una guida eco; tutti possono cioè arrivare a sperimentare quella guida dal "piede leggero" che caratterizza anche la nostra prova consumi del Roma-Forlì. La resistenza al piede destro dell'automobilista aumenta anche quando si superano i limiti di velocità, mentre le possibilità di allerta in tempo reale possono essere ampliate con i nuovi sistemi di connettività online e comunicazione fra vetture Car-to-X.

Fino al 7% di consumi in meno

Il nuovo pedale attivo di Bosch segnala al pilota, sempre con una vibrazione percepibile sotto le dita del piede, il momento migliore per cambiare marcia, permettendo di ridurre sino al 7% i consumi di carburante. Non per nulla, come ci ricorda Bosch, la sensibilità del piede dei guidatori è responsabile di un quarto dei consumi di carburante. Ulteriori utilizzi dello stesso acceleratore attivo possono riguardare le auto ibride, segnalando al guidatore con un'altra vibrazione il momento in cui sta per entrare in funzione il motore termico, oppure l'abbinamento ad un sistema automatico anti-tamponamento che avverte chi guida di non accelerare oltre.

Autore:

Tag: Curiosità , sicurezza stradale


Top