dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 12 settembre 2007

Saab Turbo X

Potenza svedese

Saab Turbo X
Galleria fotografica - Saab Turbo XGalleria fotografica - Saab Turbo X
  • Saab Turbo X - anteprima 1
  • Saab Turbo X - anteprima 2
  • Saab Turbo X - anteprima 3
  • Saab Turbo X - anteprima 4
  • Saab Turbo X - anteprima 5
  • Saab Turbo X - anteprima 6

Il Turbo Saab compie trent'anni, un anniversario importante per questa soluzione tecnica che ha reso celebre la Casa svedese nel mondo. E la ricorrenza è stata festeggiata al Salone di Francoforte con la presentazione della 9-3 Turbo X, la versione più potente mai costruita di questo modello e dotata, tra l'altro, di un nuovissimo sistema di trazione integrale.

Sotto al cofano c'è ovviamente una motorizzazione turbocompressa, già impiegata recentemente in Casa Saab, ma con livelli di potenza inferiori. Si tratta del 6 cilindri a V di 2.800 cc con distribuzione a 24 valvole capace di una coppia massima di 40,8 kgm (400 Nm) ad un regime compreso tra 2.150 e 4.500 giri/minuto e che sviluppa una potenza di 280 CV (206 kW) a 5.500 giri/minuto.
Caratteristiche peculiari di questo V6 sono la costruzione leggera (è interamente in alluminio), le bancate dei cilindri inclinate fra loro di 60 gradi, la fasatura variabile delle valvole di aspirazione e appunto un turbocompressore a doppia girante. Il cambio è manuale o automatico a 6 marce.

Ma abbiamo detto che la Turbo X è dotata anche della trazione integrale, il nuovo sistema Saab XWD S sviluppato per ottimizzare il comportamento e la tenuta di strada della vettura. Una centralina elettronica controlla e ripartisce la coppia motrice non solo tra i due assali, ma anche tra le ruote posteriori. Questo dispositivo aumenta così le prestazioni dell'autotelaio ritardando, ad esempio, il momento in cui l'ESP interviene sulla valvola a farfalla e sui freni. Il che si traduce in un maggior coinvolgimento del guidatore e quindi in un maggior divertimenti di guida, senza rinunciare a nulla in termini di sicurezza dinamica.

Le prestazioni sono di tutto rispetto: i dati sono ancora provvisori, ma Saab dichiara un tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h di appena 5,7 secondi (5,9 per la SportHatch) e un velocità massima di 250 Km/h.
Per far fronte a questi numeri, l'assetto della Turbo X è stato abbassato di 10 mm. Molle ed ammortizzatori sono stati irrigiditi per minimizzare i movimenti della carrozzeria mentre nella parte posteriori sono stati montati ammortizzatori autolivellanti per mantenere costante l'altezza da terra indipendentemente dal carico a bordo.
L'impiano frenante è stato potenziato con dischi ventilati di maggiori dimensioni: anteriori da 345 x 30 mm e posteriori da 292 x 20 mm. Infine, la vettura monta pneumatici da 235/45 R18 su ruote in lega da 18 pollici.

La nuova Saab Turbo X può essere già prenotata nelle versioni Sport Sedan e SportHatch nell'unica colorazione nero "Jet Black", in omaggio alla prima Saab 900 Turbo. L'inizio delle consegne è previsto per il secondo trimestre del 2008.

Autore: Redazione

Tag: Anticipazioni , Saab


Top