dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 22 gennaio 2016

Jeep, il nuovo SUV compatto sta arrivando

Andrà a inserirsi fra Renegade e Cherokee, prendendo il meglio di uno e dell'altro

Jeep, il nuovo SUV compatto sta arrivando
Galleria fotografica - Jeep SUV compatto, il renderingGalleria fotografica - Jeep SUV compatto, il rendering
  • Jeep SUV compatto, il rendering - anteprima 1
  • Jeep SUV compatto, il rendering - anteprima 2
  • Jeep SUV compatto, il rendering - anteprima 3
  • Jeep SUV compatto, il rendering - anteprima 4
  • Jeep SUV compatto, il rendering - anteprima 5
  • Jeep SUV compatto, il rendering - anteprima 6

Jeep allargherà la propria gamma a un altro SUV compatto, che andrà a inserirsi fra l'apprezzatissima Renegade e la più grande Cherokee o, visto che la distanza fra questi due modelli è piuttosto ravvicinata, potrebbe rappresentare un'alternativa alla Renegade stessa, della quale riprenderà il pianale e buona parte della meccanica. In pratica, potrebbe riproporsi ciò che già succedeva qualche anno fa con Compass e Patriot, con la "piccola" differenza che all'epoca ci si trovava a qualche migliaia di unità vendute in meno. Jeep, infatti, sta vivendo quello che probabilmente è il suo miglior periodo storico: di sicuro è così nell'area dell'Europa, Medio Oriente e Africa, dove ha chiuso il miglior anno (il 2015) di sempre con 117.620 auto vendute.

Fra Cherokee e Grand Cherokee

Siccome il "ferro va battuto finché è caldo" e Marchionne non è tipo da lasciarsi sfuggire le occasioni, in Jeep stanno lavorando su un modello che si dovrà porre in diretta concorrenza con la Nissan Qashqai e tutte le sue rivali. In pratica, rispetto alla Renegade, la nuova nata sarà più "urbana", come peraltro si può intuire dal nostro rendering. Se le informazioni che abbiamo verranno confermate, dunque, la linea sarà decisamente più "morbida", andando a ispirarsi, nel frontale, ai fari sottili della Cherokee, mentre la fiancata e la parte posteriore dovrebbero essere più in stile Grand Cherokee.

Mire premium

Abbiamo citato prima la Nissan Qashqai: si tratta di una rivale difficilissima, i cui clienti fanno gola a tutti. Jeep, però, grazie al prestigio e al fascino di un marchio noto in tutto il mondo, ambisce a rosicchiare qualcosa anche ai brand premium come Audi (Q3), BMW (X1) e Mercedes (GLA). Sicuramente già la Renegade viene valutata dalla clientela come possibile alternativa alle tre tedesche, ma un allargamento dell'offerta nella fascia delle SUV/crossover compatte non potrà che dare ulteriore impulso ai già ottimi numeri di Jeep. In attesa di vederla al Salone di Parigi (dunque dopo l'estate) e di avere informazioni più dettagliate, possiamo anticipare però che la gamma motori, molto probabilmente, comprenderà il 1.400 Multiair e i 1.600 e 2.000 Multijet.

Top