dalla Home

Curiosità

pubblicato il 18 gennaio 2016

Audi Q2 e Q4, risolta la disputa con FCA

Passaggio di sigle dall'Italia alla Germania, in vista dei nuovi crossover compatti

Audi Q2 e Q4, risolta la disputa con FCA

Audi ha raggiunto un accordo con Fiat Chrysler per poter utilizzare sui futuri modelli tedeschi le sigle Q2 e Q4 che fino ad ora erano di proprietà di FCA. La notizia, già trapelata con l'arrivo delle prime foto spia dei muletti di Audi Q2 sulla neve, è stata confermata al Salone di Detroit da Rupert Stadler, ad di Audi che ha parlato con Autoblog di qualcosa di simile ad uno scambio di marchi. In questo modo la gamma di SUV e crossover di Ingolstadt potrà estendersi nella sua interezza dalla piccola Q1 del 2018 fino alla futura Q9, con la compatta Q2 che farà la sua comparsa già al prossimo Salone di Ginevra (3-13 marzo 2016). Ricordiamo che i marchi contesi Q2 e Q4, fin quando erano di proprietà FCA, indicavano il differenziale Q2 (meccanico e poi elettronico) dell'Alfa Romeo e la trazione integrale Q4 di Alfa Romeo e Maserati.

Nuovo commento 15 Commenti

1

Non c'era contesa, le sigle erano di proprieta di FCA

Fabio

Pubblicato il 18/01/2016 alle 19:01

il titolo è sbagliato c'è contesa o disputa quando la cosa (sigle) contesa non è di nessuno dei 2 contendenti, qui invece c'era un proprietario (FCA) e uno che non aveva niente (audi). Io fossi in FCA non avrei mai concesso l'uso di Q2 e Q4 in modo di mettere in difficoltà un marchio concorrente, ma evidentemente vw paga bene.

2

ovviamente risolta con il denaro....

saverio

Pubblicato il 18/01/2016 alle 19:06

Ovviamente si risolve con denaro...non resta che attendere le future AUDI Q2 e AUDI Q4. Il popolo le desidera tanto...in fondo quando vuoi un auto ben fatta non c'è niente di meglio di AUDI BMW e MERCEDES.....

3

finalmente!!!!

michelino

Pubblicato il 18/01/2016 alle 19:12

Era ora che AUDI mettesse in commercio un suv con il nome Q4. Il vero senso della parola Q4 lo può dare solo AUDI perchè gli dona tantissimo.

4

Per Fabio

Trullotroll

Pubblicato il 18/01/2016 alle 19:20

Non penso che un brand vada in difficoltà per il nome da dare ad un modello.....ps,dato che a quanto scrivi ne dovresti essere al corrente, quanti milioni di milardi di euro ha sborsato VAG per poter utilizzare le sigle in oggetto ??? :-):-):-):-):-)

5

"gli dona" ???!!!

zorro

Pubblicato il 18/01/2016 alle 19:53

in effetti dopo averci fregato con i GTD (spacciati per i migliori diesel) e con i TDI (rilevati super inquinanti) adesso voglio le ns sigle per rifarsi il "trucco" !!!!?? e poi c'è qualcuno che sostiene che una sigla "gli dona"

6

solo una cosa

me stesso

Pubblicato il 18/01/2016 alle 20:31

PERCHÉ???????????????????????????????????????????????????????????? NON DOVEVANO CEDERE PER NESSUNA RAGIONE.

7

x zorro

michelino

Pubblicato il 18/01/2016 alle 20:32

Le lettere appartengono al'alfabeta,e non sono di certo di proprietà di fiat!! Mia nonna si chiamava Giulia quindi alfa romeo doveva dare un dazio a mia nonna 50 anni fà per aver utilizzato il nome di una persona ad uno oggetto!?!? E lo dovrebbe dare a tutte le donne che si chiamano giulia! Perchè tra l'altro è anche offensivo dare un nome di persone ad uno OGGETTO!!

8

facciamo 2 conticini?????

ignazio5

Pubblicato il 18/01/2016 alle 20:44

La fiat ha acconsentito per l'utilizzo delle sigle Q2 e Q4 semplicemente per soldi... Allora se la sigla alla fiat non gli sarebbe fruttato un gran chè per le pochissime maserati vendute con il simbolo Q4 e le alfa Q4 e Q2 vuol dire che la cifra offerta da Audi è stata maggiore del massimo ricavato da fiat usando quelle cifre. Quindi con un pò di grano guadagnato senza investire niente alla fiat fà ( COMODO ) e infine lo utilizzerà lo stesso per le sue alfa e maserati, quindi è una sigla contesa! Non c'è nulla di male. I soldi servono a tutti....

9

Rivali?

Paul

Pubblicato il 18/01/2016 alle 22:18

Credo che nel commercio esista la parola rivale ma un accordo commerciale è sempre possibile dal momento che ad esempio FCA detiene IVECO e Volkswagen SCANIA e MAN, un intesa la si trova sempre senza necessariamente sborsare denaro, questo vale ovviamente anche per gli altri brand dei due gruppi che possa piacere o meno, soprattutto ora che è cambiata la dirigenza del gruppo Volkswagen.

10

7) sei fantastico !!!!

pieroo1

Pubblicato il 19/01/2016 alle 10:47

Ecco come ignorare del tutto i diritti di copyright.

11

per michelino

fuoristrada

Pubblicato il 19/01/2016 alle 10:59

Mi sembra che non hai capito che la FCA aveva depositato le sigle per proteggerle? Vai ad aprire te un ristorante di nome McDonald, non ti aspetteresti una bella visita da un legale caxxuto? Giustamente, queste storie si risolvonno fuori tribunale se, e soltanto se, quello che detiene le sigle ottiene il suo prezzo. Quindi stai tranquillo che se la FCA ha lasciato il diritto ad Audi a utilizzarle, di sicuro il prezzo chiesto è stato raggiunto.

12

Tra le righe

ILKönz

Pubblicato il 19/01/2016 alle 11:00

Ennesima dimostrazione che in FCA stanno con le pezze al c*lo e accettano qualsiasi offerta pure dalla concorrenza più agguerrita pur di fare un minimo di cassa. Marchionne sei un pagliaccio, non sai nemmeno speculare in borsa, che era l'unica cosa che credevo tu sapessi fare, basta guardare i titoli FCA e Ferrari in profondo rosso a Wall Street. Vattene!

13

X post 10

fuoristrada

Pubblicato il 19/01/2016 alle 11:07

Il tuo post mi ha fatto ridere, ma non credo che le sigle si referiscono ai diritti di copyright. Credo che sia piutosto nel campo dei marchi di commercio.

14

Solo per ILKonz

fuoristrada

Pubblicato il 19/01/2016 alle 11:11

Sei penosissimo, che cosa ti fa pensare che FCA ha accettato "qualsiasi offerta"? Io verramente ho più fiduccia in FCA che nelle tue parole inutile.

15

X TROLL saverio portavoce del popolo

Fabio

Pubblicato il 19/01/2016 alle 11:32

Commento sempre più ridicolo e delirante, ora si fa pure portavoce del popolo, che tristezza infinita, sti troll sono la rovina e la vergogna di questo paese, sono ignobili!!!

Top